BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Ortofrutta

Informazione Pubblicitaria

Succosi e profumati, è tempo di mandarini: succo e scorza per un’ottima ciambella

Sono i mandarini siciliani il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo di Bergamo: le nostre Amichesciroppate ne hanno sfruttato succo e scorza per preparare una deliziosa ciambella.

Sono i mandarini siciliani il prodotto della settimana al mercato ortofrutticolo bergamasco. Validissima alternativa ai mandaranci, hanno una buccia caratterizzata da un colore che vira verso il giallo, una forma schiacciata ai poli e il “difetto” di contenere i semi negli spicchi, ma un sapore e un aroma inconfondibile con una proporzione tra acidità e zuccheri che ne distingue il profumo.

Appartenenti alla famiglia degli agrumi, “must” di stagione, annoverano diverse proprietà benefiche per la salute e il benessere dell’organismo. Innanzitutto, sono caratterizzati da una cospicua presenza di vitamina C, grazie alla quale contribuiscono a rafforzare il sistema immunitario e sono un aiuto contro raffreddore e influenza.

Non mancano di vitamine A, P (alleata della diuresi, contro la ritenzione idrica) e del gruppo B, oltre a sali minerali, ferro, magnesio, calcio e potassio. Inoltre, non mancano di fibre solubili, il consumo di mandarini aiuterebbe ad abbassare il colesterolo con conseguenti effetti positivi per l’apparato cardiocircolatorio. Il contenuto di una sostanza chiamata pectina, invece, apporta benefici per l’intestino e la digestione.

Da annotare, poi, che contengono preziosi antiossidanti, che aiutano a ritardare l’invecchiamento precoce e a combattere i radicali liberi. Secondo alcune ricerche, infine, possono aiutare nella prevenzione di alcuni tumori di vario tipo (bocca, faringe, esofago e stomaco).

In cucina solitamente i mandarini vengono consumati freschi, a spicchi, in macedonia, spremuti per ottenere ottimi succhi di frutta, centrifughe o frullati, ma sono apprezzati anche canditi o in marmellata. In alternativa, si possono utilizzare per originali primi piatti, come risotto e pastasciutta, per accompagnare secondi di carne o pesce, insalate o contorni di verdura. Sono usati, poi, per preparare dolci, ad esempio torte, crostate, pasticcini, ghiaccioli, gelatine naturali o granite.

Un consiglio: al momento dell’acquisto è preferibile scegliere quelli di colore arancione acceso e intenso, con un profumo gradevole. I mandarini più pesanti saranno quelli più ricchi di succo e quindi più dolci.

Anche la buccia, che deve essere integra e senza macchie scure, può dare indicazioni sulla maturazione: se è morbida e delicata vuol dire che il frutto è maturo. Inoltre, deve essere ben attaccata alla polpa: se è dura e difficile da togliere, i mandarini non sono ancora abbastanza maturi.

Dando uno sguardo più in generale al mercato ortofrutticolo, tra gli agrumi i cambiamenti più rilevanti si riscontrano per i mandaranci dove al prodotto di provenienza nazionale si affianca una sempre più consistente quantità di merce estera, perlopiù spagnola. Il prodotto nazionale, nella massa evidenzia un fisiologico calo qualitativo, mentre varietà di mandaranci esteri con maturazione più tardiva, ora mostrano un appeal maggiore nei confronti del consumatore.

In un momento di effettiva instabilità per quanto riguarda il rapporto tra domanda e offerta, e di conseguenza dei prezzi di una ampia gamma di verdure, va evidenziato come “paradossalmente” le attuali condizioni di mercato delle fragole determini prezzi più convenienti di quelli di alcune verdure. Attualmente si possono trovare con origine siciliana e campana e il livello qualitativo della merce offerta appare addirittura superiore agli standards abituali per il periodo invernale.

Passando al comprato orticolo, pur rilevando prezzi superiori alle medie stagionali, rispetto alla scorsa settimana, risultano in diminuzione le quotazioni di: bietole da costa, cavolfiori, broccoletti verdi, finocchi e sedani.

Le violente precipitazioni, veri e propri nubifragi che si sono abbattuti su un areale produttivo piuttosto vasto della regione Sicilia, ha determinato rallentamenti nei conferimenti di alcuni prodotti quali: melanzane, peperoni, pomodori e zucchine.

Per quanto riguarda i pomodori la gamma varietale disponibile è decisamente inferiore rispetto a quanto rilevato la scorsa settimana, per alcune varietà si registrano valori superiori alle medie del periodo mentre altre addirittura risultano non pervenute, le situazioni maggiormente compromesse sembrano per il pomodoro ciliegino e datterino.

Per le zucchine, invece, la qualità del prodotto offerto è molto buona, ma la difficoltà che ad ora si riscontra nel reperire la merce costringe i prezzi entro valori similari a quelli rilevati la scorsa settimana e comunque decisamente superiori alla media del periodo.

Per concludere, sono stabili le quotazioni di carote, cipolle, patate e fagiolini, questi ultimi reperibili con origine esclusivamente nord-africana.

La ricetta della settimana a cura delle nostre Amichesciroppate

Ciambella ai mandarini

mandarini

INGREDIENTI
3 uova
150 gr di burro
160 gr di zucchero
succo  (100 ml) e scorza di 4 mandarini
180 gr di farina 00
50 gr di fecola di patate
1 bustina di lievito per dolci

PROCEDIMENTO

Montate le uova con lo zucchero fino a farle diventare gonfie e spumose.
Nel frattempo sciogliete il burro a bagnomaria o nel microonde e aggiungetelo al composto.
Unite ora il succo e la scorza dei mandarini, la farina, la fecola e per ultimo il lievito.
Mescolate per bene il composto e versatelo in uno stampo per ciambella
Infornate in forno già caldo a 180 gradi per 45 minuti circa.
La ciambella é pronta…una spolverata di zucchero a velo e la colazione è servita.

mandarini

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.