BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Vandali in azione al cimitero monumentale di Bergamo: colpita la colonia felina

Per tre giorni consecutivi ignoti hanno vandalizzato gabbie, ciotole e coperte della colonia felina del Cimitero Monumentale di Bergamo: la condanna unanime di Enpa, Garante dei diritti degli animali e Comune di Bergamo.

Vandali in azione al Cimitero Monumentale di Bergamo: da lunedì 23 gennaio ignoti si sono scagliati contro la colonia felina del campo santo, spostando le gabbie, ribaltando le ciotole con cibo e acqua e mettendo in disordine coperte e mattone del piccolo angolo che gli animali usano come rifugio.

La brutta sorpresa, scoperta dai volontari che giornalmente si recano sul posto, non è però rimasta isolata: la scena si è ripetuta anche nella mattinata di martedì e mercoledì, sempre con le medesime modalità. 

“Esprimiamo una ferma condanna dell’accaduto – commenta Mirella Bridda, responsabile dell’Ente Nazionale Protezione Animali di Bergamo – Siamo intervenuti subito perchè sul posto ogni giorno si recano dei volontari che somministrano cibo agli animali e piazzano le gabbie per la cattura dei felini che devono essere sterilizzati, in modo da contenere la popolazione”.

Informato dell’accaduto anche il Comune di Bergamo e il garante dei diritti degli animali Paola Brambilla: “Non è purtroppo infrequente che si assista a un atteggiamento di cattiva sopportazione o vandalismo nei confronti delle colonie feline – spiega – Abbiamo già avuto diverse segnalazioni anche in altre zone del centro: credo che vada fatto tutto un lavoro di sensibilizzazione sull’importanza delle colonie feline, in particolare in luoghi come i cimiteri dove contribuiscono in modo decisivo al contenimento della popolazione murina. Oltretutto la presenza di una colonia di gatti ha un suo fascino letterario, comune a tutti i grandi cimiteri europei. La notizia della vandalizzazione continua ci indigna, la condanniamo e chiediamo che fatti simili non solo non avvengano più ma che vengano puniti”.

La colonia felina del Cimitero Monumentale è centenaria e ancora oggi è difficile stabilire l’esatto ammontare della popolazione al suo interno: “Normativamente le colonie feline dovrebbero essere segnalate e riconoscibili – continua Brambilla – Abbiamo chiesto che venisse posizionato un’adeguata cartellonistica: come garante dei diritti degli animali mi impegno con l’Amministrazione comunale affinchè venga apposto un avviso di presenza della colonia e su questo conto nella piena collaborazione degli assessori competenti“.

Informato della situazione anche il Comune di Bergamo che si accoda alle voci di condanna degli atti vandalici: “Sicuramente un episodio increscioso – commenta l’assessore ai Servizi cimiteriali Giacomo Angeloni – E oltretutto dannoso visto che la colonia felina, che va assolutamente salvaguardata e ha una sua funzione ben precisa, rappresenta un importante presidio contro i topi: la derattizzazione viene eseguita una volta all’anno a fronte di una spesa di 20mila euro. Se non ci fossero i gatti questa spesa andrebbe sicuramente aumentata”.

Come è:

Vandali alla colonia felina del cimitero di Bergamo

Come dovrebbe essere:

Vandali alla colonia felina del cimitero di Bergamo

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.