BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Bus in fiamme, il “prof-eroe” che ha salvato molti studenti ma ha perso due figli

In molti lo hanno già definito “Il professore eroe”. Gyorgy Vigh e la moglie Erika hanno fatto ritorno in Ungheria a bordo di un aereo di Stato fatto giungere in Italia da Budapest. I due coniugi erano a bordo del pullman andato a fuoco, dopo una schianto contro un pilone, in A4 nella notte di venerdì 20 gennaio. Tra le vittime, anche i due figli della coppia.

Dopo l’incidente e dopo aver salvato più persone, Vigh è rientrato nel mezzo per cercare anche i figli e poi ha continuato a gridare “Laura” “Balazs” prima di essere soccorso e portato all’ospedale.

Vigh e la moglie sono stati informati della morte dei loro due figli, Laura e Balazs, nella tragedia del pullman ungherese in A4 a Verona. “Lo sanno – ha detto la console d’Ungheria Judit Timaffy -. La madre ha visto morire la figlia e per il figlio c’è stato un filo di speranza che si è spezzato”.

Farà ritorno in patria anche il ferito che era in ortopedia a Verona: in ospedale restano tre persone, due non ancora identificate.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.