BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Crespi, un giovane manager per il rilancio: nel curriculum Expo e la Scala di Milano

Si chiama Alvise De Sanctis, ha 34 anni, e per i prossimi tre si occuperà della valorizzazione turistica del villaggio operaio

Crespi d’Adda ha un nuovo manager che si occuperà della promozione e valorizzazione turistica del sito patrimonio Unesco, destinato a diventare la nuova sede del gruppo Percassi dopo l’intesa di recente raggiunta tra il Comune di Capriate San Gervasio e la holding dell’imprenditore bergamasco, nonché patron dell’Atalanta (LEGGI QUI).

Si chiama Alvise De Sanctis, ha 34 anni, abruzzese residente a Milano, e tra le esperienze in curriculum vanta quella di responsabile della comunicazione di Expo in città, ovvero l’insieme delle attività legate all’esposizione universale fuori dal recinto espositivo.

Consulente urbano e program manager, esperto in sviluppo urbano e smart city, per i prossimi tre anni vestirà i panni di ‘project manager’. Ovvero si occuperà della valorizzazione del villaggio operaio.

Dopo il Master alla Scuola di Direzione Aziendale dell’Università Bocconi di Milano, ha coordinato iniziative  come lo studio di fattibilità per il Padiglione Informativo di Expo 2015 Milano, il recupero di Cascina Cuccagna (una sorta di oasi verde tra i condomini e i palazzi meneghini) e progetti per MITO SettembreMusica, l’Italian Academy Foundation di New York e il Teatro alla Scala di Milano.

Tra gli obiettivi a lungo termine del giovane manager, quello di rendere Crespi d’Adda un sito in grado di creare le risorse necessarie per la sua stessa promozione, senza dovere dipendere da fondi pubblici.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.