BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Rigopiano, “Altri segnali da sotto le macerie”: le foto delle operazioni di soccorso fotogallery

È una corsa contro il tempo quella che si sta vivendo a Farindola per la ricerca dei dispersi all'hotel "Rigopiano", spazzato via da una slavina mercoledì. Il bilancio attuale è di 11 sopravvissuti - 9 salvati e i primi due scampati - e di cinque vittime estratte dalle macerie, 23 dispersi.

È una corsa contro il tempo quella che si sta vivendo a Farindola per la ricerca dei dispersi all’hotel “Rigopiano”, spazzato via da una slavina mercoledì. Il bilancio attuale è di 11 sopravvissuti – 9 salvati e i primi due scampati – e di cinque vittime estratte dalle macerie, 23 dispersi.

I Vigili del Fuoco riferiscono di avere “altri segnali da sotto la neve e le macerie, stiamo verificando. Potrebbero essere persone vive, ma anche le strutture dell’albergo che si muovono sotto il peso della neve”.
Al momento ci sono 11 sopravvissuti, cinque corpi senza vita recuperati e 23 dispersi. Ai due superstiti recuperati all’alba di giovedì – il cuoco Giampiero Parete e il ‘tuttofare’ dell’hotel Fabio Salzetta – si aggiungono la moglie di Parete, Adriana, e il figlio Gianfilippo, salvati ieri mattina, e i tre bimbi recuperati nel pomeriggio: l’altra figlia di Parete, Ludovica, Edoardo Di Carlo e Samuel di Michelangelo. Nella notte sono state estratte vive altre 4 persone – Giampaolo Matrone (lievemente ferito), Vincenzo Forti, Francesca Bronzi e Giorgia Galassi.

I soccorritori continuano a lavorare per tentare di individuare gli altri che ancora mancano all’appello.
Pubblichiamo le foto delle operazioni di soccorso del CNSAS – Corpo nazionale soccorso alpino e speleologico.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.