BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Masterchef, le pagelle: Heinz Beck stronca (quasi) tutto l’esercito dei cloni

Terzo appuntamento con le pagelle ironiche del talent culinario più seguito della televisione: ospite lo chef Heinz Beck che stronca quasi tutti i concorrenti con i suoi giudizi senza peli sulla lingua.

Puntata 7 – 19 gennaio 2017

E a una settimana dal Blue Monday e il Blue di Morozzo, riprende la competizione di Master-clone-chef che, giunto alla sua sesta edizione, spinge la competizione a livelli ambiziosissimi: tenere svegli i telespettatori, per tutta la durata del programma!

Si parte con una Mistery Box sex-killer a base di ingredienti all’insegna del rutto libero e degni di una sceneggiatura con protagonista Alvaro Vitali e Bombolo.

Torna Heinz Beck del ristorante tristellato La Pergola di Roma, a “coccolare” i concorrenti con la sua tipica dolcezza e il suo savoire faire tutto teutonico. E gli dona, un San Pietro e un draconcello.

Per la sfida in esterna, si passa dal San Pietro a San-Torini, col mio grosso grasso matrimonio greco, in cui l’imbucato Bastianich mangia, s’imbriaca e finalmente scopre il ballo perfetto per lui: il sirtaki – con lancio del piatto.

BARBARA: Smette di filosofeggiare ma straparla e stracuoce il povero San Pietro. E a Beck non piace e la rispedisce in analisi. VOTO: 5

CRISTINA: Durante la Mistery Box, per rimanere in tema sex, massaggia e palpa appassionatamente l’aringa. Passa l’Invention Test i maniera magistrale. E Gloria, rosica. VOTO: 8

DANIELE: Facciamocene una ragione: gli autori, ogni puntata, decidono di dimenticare un concorrente nella fase di montaggio. Evidentemente, questo era il turno di Daniele. VOTO: NC

GABRIELE: Durante la mistery box, riesce a sudare con la preparazione di un peperone crudo. Continua a sudare anche al cospetto di Heinz Beck e, a quel punto, Cannavacciuolo gli mette un Lines Seta Ultra in testa. E al Pressure Test non suda più. VOTO: 6 (Sudato!)

GIULIA: Giuliona nostra spacca con un piatto che conquista anche Heinz Beck. Si commuove e noi ne siamo già innamorati (pur non avendoci fatto ancora l’amore). VOTO: 7

GLORIA: Al Pressure Test, in 40 minuti sforna un uovo all’occhio di bue e patatine fritte, facendoci rimpiangere i tempi d’oro del prosciutto e melone di Rachida. Ma, nonostante gli errori, non si è mai visto eliminare una ragazza madre disoccupata alla terza puntata. Politically Correct. VOTO: 3

LOREDANA: Dopo le 50 sfumature di nero e grigio, lancia la seduzione del calzino. Che però a Beck piace e che la fa trionfare nell’Invention Test. VOTO: 7

MARCO: Presenta ad Heinz Beck un piatto da consumare con la cannuccia e lo eliminano. Risolvendo il problema del doppio-Marco. VOTO: 5

MARCO V: Sopravvissuto al Blue di Morozzo della scorsa settimana, crolla su un San Pietro in versione sashimi e in un triangolo equivoco, rischiando l’eliminazione. Ma se è vero che il pesce è meglio cuocerlo due minuti in meno, che due minuti in più, viene graziato! Per lo meno, sino alla sfida successiva. E in un soffio, ci perdiamo anche il secondo Marco. VOTO: 5

MARIA: Finalmente emerge, facendosi notare grazie a una vagonata d’aglio. Lenta risalita. VOTO: 5

MARGHERITA: Doppiatrice ufficiale di Lisa Simpson, nonostante non capisca che il fulcro di una cena sexy sia la pecora, finisce tra i migliori alla sfida della Mistery Box. Poi, parla, parla, parla… Logorrea. VOTO: 6

MARIANGELA: Durante la prova in esterna, guida la squadra perdente. Le viene concessa la possibilità di salvare un componente. E lei, giustamente e senza alcuna ipocrisia, salva sé stessa. Coerente. VOTO: 6

MICHELE P: Per osannare San Pietro, mette nel piatto un’ostia. Che in sostanza, è quello che ci lascia per questa puntata. Nullo. VOTO: 6

MICHELE G: Dà a Bastianich del “vecchio” e poi, durante la prova dell’asta finale pare imbalsamato. Sempre e comunque, Flemma. VOTO: 6

ROBERTO: Galleggia ma, alla terza puntata, non emerge e non convince. E non possiamo parlare sempre e solo dei suoi capelli. VOTO: 6

VALERIO: Parte bene, rendendo arrapanti ingredienti come verza, trippa e fagioli e vincendo la Mistery Box, ma scivola sull’Invention Test, beccandosi la giusta cazziata di Heinz Beck. VOTO: 7

Photo credits: sito Sky.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.