BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Scalo merci, prende quota l’ipotesi Isola: Terno e Calusco disposti a trattare

Riprende il dialogo sulla questione dello scalo merci di Bergamo che entro dicembre 2017 dovrà traslocare: Sistemi Urbani, infatti, intende realizzare il progetto Porta Sud già approvato dal Pgt del Comune.

Prende sempre più la strada dell’Isola Bergamasca la questione dello scalo merci: l’ultimo incontro di mercoledì 18 gennaio tra il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi, Rfi, l’assessore regionale Alessandro Sorte e diversi Comuni ha infatti eliminato dalla corsa diverse ipotesi e ne ha invece rimpolpate altre.

Il primo passaggio è stato quello di evitare le perdite di tempo: in alcuni siti dove i Comuni erano disponibili ad ospitare lo scalo merci Rfi non ha trovato le condizioni adatte alla sua realizzazione e quindi le candidature di Treviglio, Cortenuova, Calcio e della stessa Bergamo sono state scartate.

L’altra faccia della medaglia sono stati i giudizi di fattibilità tecnica positivi su Verdellino, Terno d’Isola e Calusco d’Adda: “Ognuno di questi siti offre problematiche e possibilità – ha ribadito il presidente della Provincia di Bergamo Matteo Rossi alla trasmissione di Seilatv Ciao Gente – A Verdellino c’è una problematica relativa alla proprietà dell’area, in mano a un curatore fallimentare, mentre gli enti locali del territorio dell’Isola hanno voluto capire di cosa si stesse parlando. Vogliono capire se si possa trasformare il problema in opportunità: oltre alle merci delle aziende chimiche si riesce a far circolare su rotaia anche quelle delle aziende che ora sfruttano il trasporto su gomma? Secondo me questo è il modo migliore per affrontare la questione e ci riaggiorneremo il 15 febbraio. Poi tanto dipende anche dalla disponibilità di Regione Lombardia a investire risorse: quando si parlava di Verdello si ipotizzavano circa 5 milioni ma tocca a loro l’accordo di programma. Sono passati anni e la soluzione non è stata trovata: ora è il momento che qualcuno decida”.

“Noi intendiamo realizzare il progetto Porta Sud, approvato nel Pgt del Comune di Bergamo – ha commentato l’amministratore delegato di Sistemi Urbani Carlo De Vito -. Avremo la necessità di avere a disposizione l’area dello scalo merci: dal 2002 abbiamo investito molto su questa operazione e vogliamo farla, anche se con parametri da rivedere. Il contratto dice che la scadenza è fissata per dicembre 2017 quindi entro quella data dovrà già essere tutto avviato”.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.