BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Treviglio, nuova ambulanza per la fondazione Anni Sereni foto

Nuova ambulanza per la Fondazione Anni Sereni di Treviglio. In una cerimonia molto partecipata, che ha visto la presenza di numerose autorità locali tra cui l’assessore regionale Alessandro Sorte, il direttore dell’ASST Bergamo Ovest Elisabetta Fabbrini e il comandate della Polizia di Treviglio Angelo Lino Murtas, è stato inaugurato il nuovo servizio che vedrà la Fondazione trevigliese accogliere al suo interno ogni giorno, dalle 8 alle 20, un’ambulanza totalmente operativa, da utilizzare per il trasporto degli ospiti della Casa albergo in ospedale e presso centri di cura specializzati.

Nata dalla collaborazione con l’associazione “Centro Servizi Sanitari” di Pontirolo Nuovo, la nuova proposta della Casa di riposo permetterà quindi di avere all’interno della sua struttura un’unità mobile pronta all’uso con del personale qualificato che assisterà la persona trasportata durante il viaggio.

“Avevamo già un’accordo con l’associazione CSS di Pontirolo per un servizio di secondo livello, ossia quel servizio che noi usiamo per portare tutti i nostri ospiti in ospedale o nei centri in cui effettuare prevenzioni o terapie particolari – afferma il Presidente di Anni Sereni Augusto Baruffi – nella nostra retta è previsto questo tipo di servizio e riuscire ad averla stazionaria da noi vuol dire avere un mezzo sempre a disposizione e reputo la cosa molto, molto importante”.

L’associazione trova il proprio quartier generale in un edificio presente nella struttura dell’associazione AGA di Pontirolo, con cui collaborano ormai da tempo, la Centro Servizi Sanitari che opera sul territorio bergamasco offrendo servizi di trasporto per anziani e disabili. “Io e i miei colleghi veniamo tutti da esperienze al 118 di vari comuni della Lombardia e abbiamo deciso di metterci in gioco fondando questa associazione per aiutare le persone in difficoltà che necessitano di particolari tipi di trasporto – afferma il Presidente di CSS Mirco Betelli – . Abbiamo fatto domanda di collaborazione con l’RSA di Anni Sereni, con cui c’è stato un affiatamento praticamente immediato e posso garantirvi che abbiamo trovato un contributo di altissimo livello da parte loro”.

Presente alla cerimonia anche la dottoressa Elisabetta Fabbrini, direttore del vicino ASST Bergamo Ovest, la quale, in merito a questa piccola ma importante iniziativa rivolta agli inquilini della struttura ma aperta di fatto a chiunque ne avesse necessità – il servizio trasporto è infatti fruibile anche dai cittadini non alloggiati nella struttura – afferma: “Sono onorata di avere qui, come vicino di casa, una struttura come Anni Sereni, con la quale avere una collaborazione e un’integrazione per dare corpo e gambe a quella che è l’attività di presa in carico del paziente”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.