BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Perché quella svastica che campeggia sui manifesti di Ponte San Pietro? foto

Un lettore ci scrive molto critico nei confronti di un grande manifesto appeso a Ponte San Pietro per promuovere un'iniziativa nel Giorno della Memoria.

Un lettore ci scrive molto critico nei confronti di un grande manifesto appeso a Ponte San Pietro per promuovere un’iniziativa nel Giorno della Memoria.

Da oggi (lunedì, ndr) pomeriggio campeggia sul ponte del fiume Brembo – posto nel centro del paese di Ponte San Pietro, dove transitano quotidianamente i pullman delle scolaresche più volte al giorno e dove transitano a piedi anche gli alunni che si recano al nostro istituto comprensivo, uno striscione recante la svastica nazista per promuovere un evento ideato dall’Amministrazione Comunale per commemorare il giorno della memoria.

Inoltre nella maggior parte dei negozi sono state consegnate ed affisse nelle vetrine altrettante locandine in formato A3 recanti la sopraddetta svastica nazista.

Ha un senso tutto ciò?

Con quella svastica così ben in vista, che rasenta la possibile ipotesi di “apologia di nazismo”, mi chiedo se sia tollerabile per il giorno della memoria l’Amministrazione comunale organizzi un evento di commemorazione proprio con il simbolo che rievoca un passato così funesto.

Credo che verso chi ha vissuto veramente quei momenti sia una irriguardosa mancanza di rispetto da parte di chi dovrebbe rappresentare le Istituzioni.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Vinoalvino

    Oggi sono transitato su quel ponte, per andare a trovare un amico enotecaro che ha il proprio negozio poco distante, e sono rimasto basito alla vista di quello striscione.
    Sono certo che non si tratti in alcun modo di apologia, ma solo di una sbadataggine e di una dimostrazione di superficialità da parte del Comune di Ponte San Pietro che é organizzatore di quell’inizitiva.
    Mi risultano reazioni molto irritate da parte della Comunità ebraica di Milano.