BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Classifica dei sindaci più apprezzati, Gori al decimo posto

Il sindaco di Bergamo si piazza 10° nell'annuale classifica del Sole 24 Ore. Un balzo in avanti di 6 posizioni per il primo cittadino bergamasco, che nella graduatoria d'inizio 2016 si piazzò al 16° posto con un consenso del 58,5%

Il sindaco di Bergamo Giorgio Gori si piazza decimo nell’annuale classifica stilata dal Sole 24 Ore, guidata dal sindaco di Torino Giulia Appendino.

Il governatore lombardo Roberto Maroni è terzo fra i presidenti di Regione, dietro a Luca Zaia (Veneto) ed Enrico Rossi (Toscana).

Gori si piazza decimo nella classifica del Governance Poll, sondaggio annuale realizzato da Ipr Marketing per il Sole 24 Ore. Un balzo in avanti di 6 posizioni per il primo cittadino bergamasco, che nella graduatoria di inizio 2016 si piazzò al 16° posto, con un consenso del 58,5%.
Consenso che, ad oggi, sale di 0,5 punti percentuali, attestandosi sul 59% e permettendogli così di entrare nei primo 10 sindaci più amati d’Italia, facendo registrare un netto miglioramento dal giorno delle elezioni, con un aumento dell’approvazione popolare del 5,5%.

Aumento del consenso che va in controtendenza con la flessione del gradimento generale dei primi cittadini, evidenziato da un calo dal 54,8% dello scorso anno all’attuale 53,5% di quest anno.

Il Poll è guidato dalla sindaca pentastellata di Torino Chiara Appendino, con il 62% d’approvazione, seguita da Dario Nardella (Firenze) e Federico Pizzarotti (Parma).

Movimento 5 Stelle che apre e chiude la classifica, piazzando la tanto discussa sindaca di Roma Virginia Raggi al penultimo posto, con il 44% di consensi, seguita solamente dall’alessandrina Rita Rossa.

Per quanto riguarda i Presidenti di Regione, da segnalare il terzo posto di Roberto Maroni, con il 54% dei consensi, che si piazza alle spalle di Luca Zaia ed Enrico Rossi, facendo segnalare un aumento dell’approvazione nei suoi confronti del 11,2% rispetto al giorno della sua elezione. Le ultime tre posizioni sono occupate da Regioni a statuto speciale (Friuli, Sardegna e Sicilia) , segnale evidente che la disponibilità di fondi non si traduce automaticamente in consensi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.