BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Riduzione tariffe parcheggio ospedale: “Bene, ma forse tra 10 mesi”

A giudizio di Federconsumatori la vicenda merita almeno due considerazioni: una parzialmente positiva e una negativa

Federconsumatori apprende con soddisfazione la notizia riguardante la diminuzione delle tariffe (in alcune ore) del parcheggio all’ospedale Papa Giovanni.

Ricordiamo che la questione del “caro parcheggio” si trascina dai tempi dell’apertura del nosocomio di eccellenza (dicembre 2012).

A nulla erano valse sinora le proteste e le azioni legali delle Associazioni a sostegno dei Cittadini (oltre 7,500 firme raccolte), gli attestati di solidarietà dei consiglieri regionali e comunali; la condivisione delle richieste per una tariffazione equa sostenuta da alcuni parlamentari locali.

Ora la notizia: parte delle rivendicazioni sembrerebbero avere riscontro nell’accordo che sta per essere sottoscritto tra Provincia, Comune, Azienda ospedaliera e BHP (Gestore del parcheggio).

A giudizio di Federconsumatori la vicenda merita almeno due considerazioni: una parzialmente positiva e una negativa.

La parte parzialmente positiva, per il conseguimento della quale si rende il doveroso merito ai rappresentanti delle Istituzioni pubbliche (Provincia, Comune Direzione Ospedale), riguarda il frazionamento della tariffa per i primi 90 minuti di sosta… con conseguente significativa riduzione del costo.

La parte che lascia molto insoddisfatti è quella dei tempi di attuazione del previsto accordo.

Da oggi a ottobre, sempre che per quella data si realizzi il parcheggio comunale da 500 posti per i dipendenti dell’ospedale, mancano 10 mesi e nel frattempo nulla cambierà. Si continueranno a pagare 1.30 € dai 16 ai 60 minuti, 2,60 € dai 61 ai 120 minuti e così via. Per ogni frazione di ora scatterà la tariffa dell’ora intera.

Federconsumatori auspica che in fase di ultima scrittura dell’accordo si trovi la soluzione per rendere l’intesa immediatamente applicabile.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.