BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Un corso di formazione per l’accoglienza migranti: si cercano volontari

Parte il progetto di Caritas diocesana bergamasca e Cooperativa Ruah rivolto a coloro che nel mondo del volontariato hanno a che fare con i richiedenti protezione internazionale. Le iscrizioni scadono il 18 gennaio

Prenderà il via il 23 gennaio un percorso formativo che si rivolge a tutti coloro che, nel mondo del volontariato, hanno a che fare con i richiedenti protezione internazionale a Bergamo e provincia. Si tratta di “Pigia il tasto giusto”: il progetto è organizzato da Associazione Diakonia – Caritas Diocesana Bergamasca in collaborazione con Cooperativa Ruah.

Il corso non è aperto solo a chi già opera come volontario nel mondo dell’accoglienza, ma anche a chi vuole avvicinarsi per la prima volta a questa realtà. L’obiettivo è infatti approfondire la tematica dell’accoglienza sul nostro territorio.

Il corso si svolgerà da gennaio ad aprile 2017, nelle seguenti date e nelle seguenti città: a Bergamo lunedì 23 gennaio, lunedì 30 gennaio e lunedì 6 febbraio; a Mapello giovedì 26 gennaio, giovedì 2 febbraio e giovedì 9 febbraio; a Comenduno giovedì 16 febbraio, giovedì 23 febbraio e giovedì 2 marzo; a Romano di Lombardia giovedì 9 marzo, giovedì 16 marzo e giovedì 23 marzo; a Cenate lunedì 20 marzo, lunedì 27 marzo e lunedì 3 aprile.

Tre incontri per ogni città, un breve ma significativo percorso che porterà gli interessati a conoscere al meglio le modalità dell’accoglienza e a prendere maggiore coscienza del loro ruolo in questo ambito.

Per partecipare è necessario scaricare e compilare la scheda d’iscrizione, presente sul sito della Cooperativa Ruah (www.cooperativaruah.it) e inviarla all’indirizzo f.bezzi@caritasbergamo.it. Le iscrizioni scadono il 18 gennaio 2017.

L’Associazione Diakonia-Onlus viene costituita nel 1990 e la sua principale caratteristica giuridica è l’essere costituita non da persone fisiche ma quasi esclusivamente da parrocchie e da enti caritativi. Senza alcun scopo di lucro, l’associazione svolge attività nei campi dell’assistenza sociale e socio sanitaria, della formazione, dell’istruzione e della promozione della cultura, della tutela dei diritti civili, della beneficenza, gestendo in particolare quasi tutti i servizi-segno che la Caritas Diocesana Bergamasca progetta per fornire risposte alle situazioni di povertà e di emarginazione.

La Cooperativa Impresa Sociale Ruah nasce nel 2009 dall’evoluzione dell’Associazione Comunità Immigrati Ruah che ha lavorato nel territorio di Bergamo dal 1991 nell’ambito dell’accoglienza dei migranti e sui temi dell’incontro interculturale per creare un nuovo senso comune basato sul rispetto e sul riconoscimento di ogni essere umano.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.