BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Gli occhi della Serie A (e non solo) sui bergamaschi: pezzi pregiati del mercato foto

Alcuni sono sbocciati, altri si sono definitivamente consolidati. In ogni caso il calcio bergamasco è finalmente tornato in auge, e in questa sessione invernale dei trasferimenti se n'è accorto anche il calciomercato di Serie A

Alcuni sono sbocciati, altri si sono definitivamente consolidati. In ogni caso è ufficiale: il calcio bergamasco è finalmente tornato in auge, e in questa sessione invernale dei trasferimenti se n’è accorto anche il calciomercato di Serie A. E non solo, verrebbe da dire.

Stiamo parlando dei vari Belotti, Caldara, Gabbiadini, Gagliardini e Morosini. Tutti talenti sfornati in Bergamasca e tra i più ricercati del momento. Insieme hanno un valore di mercato che supera abbondantemente la soglia dei 100 milioni di euro.

Mattia Caldara, difensore classe ’94, è appena stato acquistato dalla Juventus (anche resterà all’Atalanta fino al 2018) in un’operazione da 25 milioni potenziali.

Mattia Caldara

Secondo molti addetti ai lavori, invece, Roberto Gagliardini ha le stigmate per essere il nuovo Tardelli: a soli 22 anni ha fatto il salto passando dall’anonimato di Cesena alla ribalta dell’Atalanta, traslocando poi all’Inter in un affare da 28 milioni complessivi. Con i nerazzurri di Milano punta a essere protagonista tanto quanto lo è stato con quelli di Bergamo.

Roberto Gagliardini

L’ultimo arrivato nella massima serie è il trequartista Leonardo Morosini: il Genoa di Preziosi lo ha acquistato dal Brescia per 5 milioni. Un affare in prospettiva, in pieno stile rossoblù, per uno dei gioielli che più si è messo in mostra nella seria cadetta. Da tenere d’occhio.

Leonardo Morosini con la bandiera francese

In attacco non si può certo parlare di futuro. Il presente è già loro: Andrea Belotti a 23 anni si è preso la maglia da centravanti della Nazionale e vorrà tenersela a lungo. Tredici gol finora in 17 presenze in campionato, uno in più dello scorso anno a metà campionato: è il fuoriclasse del Torino che, prontamente, lo ha blindato con un contratto fino al 2021 e una clausola (valida per l’estero) da 100 milioni.

Andrea Belotti

E poi c’è Manolo Gabbiadini: non del tutto apprezzato a Napoli ma che in 56 partite di campionato a messo a segno ben 16 reti, senza quasi mai partire da titolare. Il centravanti 25enne, in uscita dal club azzurro, è ricercatissimo sopratutto in Premier e Bundesliga, ma non lascerà la Campania per meno di 20 milioni di euro. L’exploit dell’ultimo mese (3 gol consecutivi tra campionato e Coppa Italia) ha attirato le attenzioni di molti club. Segno che, anche all’estero, i piedi buoni di casa nostra sono estremamente apprezzati.

Gabbiadini festeggiato da Florenzi

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.