BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Chiudono il parcheggio senza preavviso”, a rischio dipendenti e posti auto

I lavoratori hanno deciso di proclamare una prima azione di sciopero di astensione dal lavoro di 24 ore per domenica 15 gennaio

“Domenica chiudono e rifiutano ogni confronto. In ballo, oltre alle mensilità arretrate, c’è il futuro dei 7 dipendenti, e anche il destino di diverse macchine di clienti che sono partiti e al ritorno troveranno i cancelli sbarrati”.

Renato Lorenzi, segretario generale della FIT CISL di Bergamo, riassume così la situazione alla Car Park di via Emilia ad Azzano, parcheggio di cintura e servizio per l’aeroporto di Orio al Serio che ha comunicato (“la sera di venerdì  13 gennaio” puntualizza Lorenzi) l’intenzione di chiudere l’attività.

Proprio venerdì, in assemblea, i lavoratori hanno deciso di proclamare una prima azione di sciopero di astensione dal lavoro di 24 ore per domenica 15 gennaio.

“Una decisione scaturita dal fatto che i 7 dipendenti hanno percepito per la mensilità di novembre solo un acconto di 400 euro, e ad oggi nonostante molteplici sollecitazioni la società non ha dato certezze reali né per il saldo della mensilità di novembre né per la mensilità di Dicembre e della tredicesima”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.