BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Masterchef 6, le pagelle: scintille e strafalcioni…ma Maria chi è?

La nostra Stefania Buscaglia torna a dare i voti al reality più seguito della tv: la seconda puntata in classe dei concorrenti di Masterchef mette in mostra le qualità dei due Michele e di una Giulia sempre più genuina.

Prosegue la sesta edizione di Masterchef Italia. E prosegue l’Esercito dei cloni che – in effetti – quest’anno presenta una (gravissima) lacuna: manca il bonazzo! Mancanza sopperita da un battaglione di cougar d’assalto che, a occhio e croce, animeranno con passione le cucine più infuocate del piccolo schermo.

Si parte con una Mistery Box esistenziale Safe & Risk, si prosegue con un Invention Test con protagonista il Blue di Morozzo (chi di noi non conosce il Blue di Morozzo?!?) e si continua con un’esterna in Sud Tirol in cui Peter, Heidi e le caprette ci fanno “ciao!” e dove tra STRUNZKRAFEN e altri piatti impronunciabili, Bastianich intona lo yodel e invita le mucche all’aperitivo!

Picco massimo della puntata, Bastianich e Cannavacciuolo che improvvisano la danza popolare dello Schuhplatter, con calci nel sedere e pacche sulle spalle, generando un onda d’urto tale da scaraventare i ballerini sino a Gallipoli!

ALAIN: Neanche il tempo di dimostrare di avere lo stesso entusiasmo da bradipo di Chef Cracco quando urla: “SVEGLIAAA!!!”; pronuncia correttamente la parola Worcherstershire, prepara un carpaccio di animella e rovescia un quintale di sale tirandosi addosso altrettanta sfiga: e lo eliminano. VOTO: 6

BARBARA: Filosofeggia su un piatto che capisce solo lei. Si fa una domanda, si da una risposta. Chiede a Cracco se gli piace il suo piatto. Lui, senza filtri, risponde: “NO!”. E lei va in analisi! Marzulliana. VOTO: 5

CRISTINA: Zoppica, procedendo dalle stelle alle stalle, senza passare dal VIA! Mentre Chef Barbieri le fa giustamente notare che impiatta un po’ come nonna papera. VOTO: 6

DANIELE: Il casalingo di Cagliari confessa di corteggiare la moglie ogni giorno, attraverso i suoi piatti e le sue ricette. Presenta un mappazzone che al massimo potrebbe rappresentare una violenza carnale. Attendiamo le carte del divorzio! VOTO: 6

GABRIELE: Innamoratosi di Chef Cracco – sguardo felino, vince il primo Invention Test grazie alla capacità di rischiare e incredibilmente resuscita: ma bastardo e con un piatto inutile! Caposquadra nella prova in esterna, si dimostra più molle di un Blu di Morozzo, ma inspiegabilmente si salva. VOTO: 4

GIULIA: Si confessa con Bastianich su come dormono e come si alzano al mattino; si arrapa all’immagine di lui nudo! Lunga vita a Giuliona nostra, che la mattina ama guardarsi nuda allo specchio! VOTO: 8

GLORIA: La favorita annunciata di questa edizione di Masterchef, vince il primo Invention test ma si dimostra una pippa in geografia, dichiarando confinanti la Val D’Aosta e il Trentino. Porta la sua squadra alla sconfitta, rischia di essere presa a testate da Loredana e si salva in maniera di certo non sensazionale. VOTO: 6

LOREDANA: Quando Gloria la spedisce al Pressure test, le sale la carogna e la polverizza con lo sguardo. Grazie a lei e alla sua scelta, da oggi sappiamo che il cedro non è un agrume ma un agrumo. VOTO: 7

MARCO V: Al grido di “TI AMMAZZO GABRIELE… PEZZO DI MERDA!”, apre l’invention test dedicato al formaggio erborinato. Si salva, e ora attendiamo fiduciosi l’omicidio verso il molle Gabriele. VOTO: 8

MARCO: Come giustamente asserisce: “Nella vita serve una botta di culo”, che arriva e lo salva in extremis. VOTO: 6

MARIA: E anche questa settimana… Maria Chi?!? VOTO: NC

MARGHERITA: Quando ti domandi per quale ragione dobbiamo tenerci Margherita nella Masterclass, al Pressure Test lei pianta uno scivolone, casca e si lussa un’anca. Stuntman. VOTO: 6

MARIANGELA: Regina indiscussa delle Cougar, per cucinare un crostino di pane, svaligia un intero supermercato e Chef Cracco la punisce, costringendola ad abbuffarsi nel girone dantesco dei golosi. VOTO: 5

MICHELE P: Zitto zitto, il nostro becchino dimostra di riuscire ad andare avanti anche con un piatto di riso basmati e un fuso di pollo. E c’è poco da ridere, visto che l’anno scorso Masterchef l’ha vinto una che credeva che il basmati fosse un riso cinese! Li seppellirà tutti… VOTO: 7

MICHELE G: Cannavacciololo gli dice che gli “manca la Cazzimma”. Si innesca un dibattito tra i giudici, nessuno capisce cosa sia la cazzimma, ma lui fa un buon piatto. Lo riempiono di complimenti e lui manifesta il suo entusiasmo con tutte le espressioni di Nicholas Cage: ovvero, nessuna! Super Flemma. VOTO: 8

ROBERTO: Uscita Lalla Turner, non resta che lui a rappresentare la categoria dei “pettinati coi petardi”. Ma ahimé, non spicca in cucina pur salvandosi. VOTO: 6

VALERIO: A seguito della secchiata allucinogena di polvere bianca non definita ricevuta la scorsa settimana, entra in confusione e stende una sfoglia per i ravioli a effetto pongo. Barbieri gli fa da Tutor e noi lo attendiamo fiduciosi alla conduzione di Art Attack. VOTO: 7

VITTORIA: La “palle d’acciaio” bresciana non ce la fa. Viene eliminata prima che ci possa fare un’idea di lei. Senza un voto e con un tatuaggio inutile. Prossimo Talent: Ink Master. VOTO: NC

Photo credits: sito forexinfo.it

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.