BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

A una settimana dalla vincita alla Lotteria, il bar di Ranica: “25% in più di biglietti venduti” foto

"Da sette giorni a questa parte il locale è un via vai di curiosi - racconta il proprietario Vilmer Fustinoni -. Chi ha vinto il montepremi? Un mistero"

In paese non saranno ancora dei vips, ma poco ci manca. Del resto, il biglietto della Lotteria Italia da 5 milioni di euro è stato venduto proprio nel loro bar, “Le Torrette” di Ranica.

Della maxi-vincita se ne è parlato in tutta Italia. Figuriamoci l’eco della notizia – giunta lo scorso 6 gennaio – in un paese che conta poco più di 6mila abitanti, e dove le voci tendono a circolare con una certa fretta.

“Da una settimana a questa parte il bar è un via vai di curiosi”, racconta il proprietario Vilmer Fustinoni, 48 anni, da diciotto gestore del locale. La domanda da un milione di dollari (o cinque milioni, in questo caso) è sempre la stessa: “Chi ha intascato il bottino? Mi chiedono tutti i santi giorni. E io, puntualmente, che ripeto sempre la stessa cosa. Ovvero che, al momento, non si è ancora fatto vivo nessuno”.

Lotteria Italia, vincita a Ranica

Sarà… ma nel frattempo un vincitore c’è. E sembra proprio essere il fortunato locale di via Marconi. “Attorno a questa vicenda si è creata un’atmosfera gioiosa – continua il proprietario -. Nel bar girano tante facce nuove, e questo da imprenditore non può che farmi piacere”. E anche fuori la situazione sembra essere cambiata: “c’è gente che mi ferma persino per strada. Mi chiedono del locale e degli affari, per poi girarmi la fatidica domanda. Allora, Vilmer, ce lo dici o no chi ha vinto?” E ancora: “Sei ricco e non ce lo vuoi dire, quanto ti ha lasciato in regalo ‘mister X’? Prometto che se un giorno dovesse arrivarmi una donazione anonima, metterò un cartello fuori dal locale”.

E per quanto riguarda gli affari “Il periodo è buono”, afferma il socio Giuseppe Gandolfi. Un esempio sarebbero proprio le vendite dei gratta e vinci: “schizzate almeno del 25% – dice -. Evidentemente c’è chi spera nel bis. Che dire, godiamoci il momento”.

Lotteria Italia, vincita a Ranica

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.