BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cividini: entro il 2018 apertura di quaranta punti vendita

Con ordini per la primavera/estate 2017 in crescita del 25%, la maison bergamasca presente a Firenze per “Pitti Uomo” punta a consolidare il mercato italiano oltre ai mercati di lingua tedesca.

Quaranta punti vendita entro la fine della stagione autunno/inverno 2017-18: è l’obiettivo del brand bergamasco Cividini.

Forte del gradimento ottenuto in Giappone, Russia, Usa e Taiwan e con un portafoglio ordini per la primavera/estate 2017 in crescita del 25%, la maison di moda con sede a Gorle che ha chiuso il 2015 con 12 milioni e mezzo di fatturato si propone di consolidare la propria presenza nel mercato italiano e nei Paesi di lingua tedesca, anche grazie alla nuova collaborazione con lo showroom Leonor Cypriano, dove Mario Della Sciucca, figura molto nota al trading maschile in Italia e in Nord Europa si occuperà della distribuzione del brand in Italia, Svizzera, Austria e Germania.

cividini

Il marchio bergamasco, grazie alle importanti conferme avute dalla clientela internazionale, si presenta per la seconda volta a Pitti Uomo, dopo 10 anni di sospensione per lasciare spazio alla linea femminile, con la collezione per l’autunno/inverno 2017-18 “Secret Inside” (Seconda Anima).

Cividini, noto per la maglieria e i filati di primissima qualità firma collezioni raffinate e portabili nate dalla fusione di moda “street” e “couture”.

cividini

Piero e Miriam Cividini creano il marchio iniziando la produzione di maglieria in cashmere, che si sviluppa fino ad espandersi al total look e agli oggetti in pelle. Il piano distributivo prevede il posizionamento nei negozi che si rivolgono a un mercato di consumatori ricercati, interessati a prodotti di alta qualità, dallo stile moderno ed innovativo ma con profonde radici nella tradizione italiana del saper fare artigianale.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.