BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

In discoteca con marijuana e cocaina: nei guai 3 giovani bergamaschi

Nei loro confronti è scattata la segnalazione alla Prefettura per detenzione di stupefacente per uso personale. A uno di loro è stata anche ritirata la patente di guida

Più informazioni su

Sono finiti anche tre giovani bergamaschi nel mirino dei carabinieri della compagnia di Saluzzo (Cuneo) che nei giorni scorsi hanno intensificato in modo significativo l’attività volta alla prevenzione e al contrasto dell’uso di sostanze stupefacenti e all’abuso di quelle alcooliche.

Sono stati, infatti, predisposti servizi di controllo in prossimità di locali e aree di ritrovo notturno.

Nel corso dei servizi di controllo alla circolazione stradale, i carabinieri hanno denunciato in stato di libertà all’Autorità Giudiziaria un giovane saluzzese sorpreso alla guida della propria auto in evidente stato di ebbrezza alcolica.

Al trasgressore è stata ritirata la patente di guida e sequestrato il veicolo, in ragione dell’elevato tasso di alcolemia rilevato dall’apposita strumentazione in dotazione alle pattuglie dei militari dell’Arma.

Nei pressi di una nota discoteca, ove era stata organizzata una serata danzante, i militari hanno predisposto uno specifico servizio antidroga. Durante i controlli, tre giovanissimi ragazzi provenienti dalla Bergamasca sono stati trovati in possesso di sostanze stupefacenti del tipo marijuana e cocaina.

Nei loro confronti è scattata la segnalazione alla Prefettura per detenzione di stupefacente per uso personale. A uno di loro è stata anche ritirata la patente di guida, perché nella circostanza aveva l’immediata e diretta disponibilità di un mezzo di trasporto.

Nella stessa circostanza, i carabinieri hanno contestato sanzioni amministrative pecuniarie nei confronti di tre ragazzi del luogo, colti in strada, in piena notte, in evidente stato di ubriachezza.

Infine, sempre nei giorni scorsi, i carabinieri hanno arrestato un soggetto dimorante a Bagnolo Piemonte, destinatario di un ordine di carcerazione, poiché condannato a 10 mesi di reclusione per il delitto di associazione a delinquere finalizzata alle truffe. Il condannato dovrà espiare la pena in regime di detenzione domiciliare.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.