BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il Guardian celebra il Papu Gomez: “Tra dribbling, video e fasce da capitano mai viste”

Il quotidiano inglese si concentra sul momento dell'Atalanta e in particolare su quello del proprio capitano, sempre più personaggio con le sue originali fasce da capitano e i suoi video sui social.

“Non è la prima volta che il bicipite di Gomez ruba la scena”: il Papu ha conquistato proprio tutti, anche il “Guardian”, che in un articolo esalta le qualità calcistiche e umane del numero 10 nerazzurro.

Il quotidiano inglese parte proprio dalle fasce da capitano indossate dal Papu: “Prima la festa della mamma, poi Spiderman, Holly & Benji e un tributo alla Master League di Pro Evolution Soccer, fino ad arrivare a Frozen per il secondo compleanno della figlia Constantina”.

Poi il Guardian celebra le gesta della squadra, investendo Gomez del ruolo di trascinatore in una squadra di giovani talenti: “L’Atalanta ha iniziato il weekend al sesto posto in classifica e raramente il club è stato così in alto – scrive Paolo Bandini – Il match contro il Chievo è stato oscurato dalla notizia della vendita di Gagliardini all’Inter e nessuno a Bergamo avrebbe voluto vederlo partire così presto”.

Con Kessié in Coppa d’Africa e Gagliardini out, continua il Guardian, è stato il turno di Grassi, altro prodotto del settore giovanile nerazzuro: “Ma per Gomez è stato il giorno di ricordare che i successi della squadra non siano da attribuire solamente ai giovani. Lui stesso si descrive come una ‘falsa seconda punta’, una posizione per lui nuova dopo aver passato gran parte della sua carriera a giocare come un’ala tradizionale, ed è il primo ad ammettere che le difficoltà di inizio stagione erano dovute al mancato assorbimento dei dettami di Gasperini”.

Poi la svolta, partita proprio dal Papu: “Col suo baricentro basso, i suoi splendidi dribbling e il suo continuo peregrinare per il campo, Gomez ha fatto impazzire i difensori avversari, in un modo che non sarebbe stato possibile se fosse rimasto confinato solo sulla fascia. Domenica lo ha fatto di nuovo, trovando spazio dentro l’area di rigore e andando a segno per due volte in 25 minuti”.

Qualità in campo e fuori, dove sui social spopolano i suoi video divertenti “da non interpretare come una mancanza di serietà nella sua professione”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.