BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Cantiere in via Zambonate: si mette in sicurezza la copertura della roggia Serio

Corsia preferenziale interrotta, senso unico alternato e divieto di sosta tra Largo Medaglie d’Oro e via Quarenghi.

Il Comune di Bergamo interviene a partire dal 16 gennaio su via Zambonate: un intervento di grande importanza e molto delicato, che punta a mettere in sicurezza la copertura del tratto interrato della Roggia Serio, che scorre proprio sotto la via.

L’intervento fa parte di un progetto più ampio messo a punto dall’ingegner Enrico Salvetti, che ha già messo in sicurezza il ponte di via del Celtro sulla roggia Curna (lavori ultimati pochi giorni fa) e che comprende anche il risanamento della copertura della griglia a protezione della stessa roggia Serio in via Maglio del Rame. Tutti i lavori sono svolti dalla ditta FEA srl con sede a Castelfranco Emilia.

Un progetto del valore complessivo di 400mila euro, di cui il cantiere su via Zambonate rappresenta il lavoro più impegnativo. Lo stato attuale, per quanto riscontrato durante un sopralluogo, risulta particolarmente delicato: anche se non sono stati riscontrati problemi di natura statica, è evidente la diffusa assenza di copriferro e la corrosione dei ferri di armatura dell’impalcato di copertura della roggia.

La corsia preferenziale per il trasporto pubblico sarà interrotta con divieto di transito a tutti i veicoli fino al 24 febbraio 2017, nel tratto tra Largo Medaglie d’Oro e via Quarenghi, proprio per consentire i lavori di messa in sicurezza. Nello stesso tratto si istituirà invece il senso unico alternato nel resto della via, con divieto di sosta con rimozione forzata negli stalli di sosta che si trovano nell’area del cantiere. Solo l’ultima fase del cantiere influirà sul normale svolgersi del servizio ATB: l’azienda informerà tempestivamente su eventuali modifiche alle linee di autobus che transitano nella via.

L’Assessore ai lavori pubblici Marco Brembilla, pochi mesi fa, aveva sottolineato l’importanza del progetto, “soprattutto per quanto riguarda problemi statici come via Zambonate, dove il solaio di copertura della roggia è molto ammalorato ed è indispensabile intervenire al più presto. Anche per le altre situazioni si tratta di problemi statici, che comunque rientrano negli interventi di manutenzione su rogge fondamentali per il deflusso delle acque nell’ottica di una maggiore attenzione al reticolo idrico alla luce anche degli eventi della scorsa estate”.

Si tratta del secondo cantiere che ha inizio in questo 2017, a pochi giorni di distanza dall’avvio dei lavori di realizzazione della nuova sede della Protezione Civile in via Coghetti.

La mappa dei lavori 2016-17: https://drive.google.com/open?id=1ZxlfxiQ-0miioyjf4KABewnFWIw&usp=sharing

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.