BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Atalanta, nella tana della Juventus senza paura: c’è anche il Papu Gomez

Questa sera, con fischio d'inizio alle 20.45, l'ottavo di finale in diretta su Raiuno. Gasperini va allo Stadium per giocarsela alla pari, anche se la maggior parte dei big potrebbe riposare: tra i convocati non c'è Paloschi

Senza paura e con un Papu Gomez in più. L’Atalanta va a Torino per l’ottavo di finale di Coppa Italia per sfidare la corazzata Juventus, l’unica squadra che – dopo la vittoria di Pescara contro il Crotone datata 26 settembre 2016 – è stata davvero capace di mettere nettamente sotto i nerazzurri in campionato.

Tutto è nelle mani di Gasperini. I tifosi gli chiedono una partita giocata ad armi pari, senza turn-over, ma il tecnico piemontese potrebbe (o meglio, dovrebbe) far rifiatare gli elementi che hanno giocato di più anche in vista della difficile e importantissima sfida di domenica prossima all’Olimpico di Roma, contro la Lazio.

Le buone notizie non mancano in casa Dea: il Papu Gomez ha recuperato dall’acciacco fisico rimediato a Verona (una forte contusione alla coscia destra) ed è finito sulla lista dei convocati, così come Raimondi e Caldara che hanno lasciato definitivamente l’infermeria assieme a Konko.

Niente da fare, invece, per Dramè e bomber Paloschi, non convocati.

Gasperini dovrebbe dunque dare spazio anche a chi ha giocato meno. Come Migliaccio a metà campo, o Pesic in attacco con D’Alessandro. In difesa Caldara dovrebbe ritrovare la maglia da titolare, probabilmente con il recuperato Konko e uno tra Masiello e Toloi. Straordinari in vista anche per Conti, Spinazzola e Grassi. In porta il punto di domanda: spazio a Sportiello o si prosegue con Berisha?

In panchina largo ai giovani di cui tanto si parla bene: da Latte Lath a Capone, da Melegoni a Bastoni.

Tra i convocati figurava anche Gagliardini, ma nella giornata di martedì l’accordo trovato tra Inter e Atalanta ha permesso al centrocampista dalminese di evitare la partenza per Torino, col resto della squadra.

Insomma, dalla formazione che schiererà titolare Gasperini si capiranno molte cose. Quel che pare certo, comunque, è che il tecnico piemontese non porterà i suoi ragazzi allo Stadium per una semplice gita di piacere.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.