BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Amate Giacomo Leopardi? Nove incontri per ascoltare e capire le sue poesie

Amate Giacomo Leopardi? Volete approfondirne la conoscenza? La Terza università propone un ciclo di incontri a Cividate al Piano con un esperto del poeta di Recanati per ascoltare e capire le sue opere migliori.

Amate Giacomo Leopardi? Volete approfondirne la conoscenza? La Terza università propone un ciclo di incontri a Cividate al Piano con un esperto del poeta di Recanati per ascoltare e capire le sue opere migliori. 

Giacomo Leopardi La parola che incanta, il pensiero che indagaGabriele Laterza racconta e legge Giacomo Leopardi per Terza Università in nove incontri. A Cividate al Piano, nella sala consiliare ogni giovedì, dal 12 gennaio al 9 marzo.

PROGRAMMA

Giacomo Leopardi: un poeta che, anche nei testi più “idillici”, quelli in cui la parola poetica incanta il lettore, non rinuncia mai ad indagare sulla dolorosa realtà dell’esistenza. E a proporre una vita da vivere con dignità e con un atteggiamento di solidarietà verso gli altri uomini.

Del poeta di Recanati vengono letti e analizzati testi tratti dall’Epistolario, dallo Zibaldone, dalle Operette Morali e soprattutto dai Canti. Per lasciarsi affascinare dalla parola poetica e per riflettere sulla condizione dell’uomo di oggi.

Testi letti e interpretati

L’Infinito

A Pietro Giordani (Recanati, 2 marzo 1818)

A Pietro Giordani (Recanati 19 Novembre 1819)

A Pietro Giordani (Recanati, 6 Marzo 1820)

A Carlo Leopardi (Roma, 20 febbraio 1823)

A Paolina Leopardi (Pisa, 12 Novembre 1827)

Agli amici di Toscana (Firenze, 15 Dicembre 1830)

Un desiderio infinito e irrealizzabile (Zibaldone, 12-23 luglio 1820)

Tutti gli esseri viventi sono infelici di necessità (Zibaldone, 22 aprile 1826)

Filosofia e fraternità umana (Zibaldone, 2 gennaio 1829)

Ricordanza, Indefinito, Poesia (Zibaldone)

Alla luna

La sera del dì di festa

Il passero solitario

Dialogo di un Folletto e di uno Gnomo

Dialogo di Torquato Tasso e del suo genio familiare

Dialogo della Natura e di un Islandese

Dialogo di un Venditore di almanacchi e di un Passeggere

A Silvia

La quiete

Il Sabato

Canto notturno

A se stesso

La Ginestra

CURRICULUM DEL RELATORE

Gabriele Laterza si è laureato con lode in Lettere all’Università degli Studi di Parma. Si è poi dedicato alla ricerca, collaborando con la stessa Università e come redattore di una rivista specializzata: è stato quindi autore di alcune pubblicazioni.

Vincitore di concorsi a cattedra, è docente di Lettere al Liceo “Amaldi” di Alzano Lombardo (Bergamo).

Collabora con l’Università di Bergamo con un Corso di didattica dell’Italiano e con Terza Università di Bergamo.

Da qualche anno è autore di progetti artistico-culturali, nei quali è voce recitante.

Il progetto “Parole note” coniuga poesia e musica; “Accanto al piano” vede la musica pianistica interpretata e “raccontata”: questi progetti hanno di volta in volta coinvolto musicisti di alto profilo, nazionale o internazionale. Con il progetto “Ad alta voce” racconta e legge i libri di sempre in cicli di lezioni pubbliche: perché c’è bisogno di tornare all’uomo e c’è bisogno di tornarci insieme, per fare comunità.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.