BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Al Qoelet cinema e teatro per tutte le età

Cinema e teatro tornano protagonisti a Redona. Da gennaio ad aprile al cineteatro Qoelet si rinnova l’appuntamento con le due rassegne cinematografiche che ne caratterizzano la programmazione: le proiezioni di film per ragazzi e famiglie il sabato alle 16.30 e il venerdì alle 21 torna il cineforum.
Per la prima, da annotare che sabato 4 febbraio, quando verrà proposta la visione del film “Fuga da Reuma park”, con Aldo, Giovanni e Giacomo, è previsto ingresso gratuito per il nonno o la nonna che accompagnerà il nipote.
Per quanto riguarda la seconda, si comincerà il 13 gennaio con “Sei vie per Santiago”, proiezione a ingresso libero promossa in collaborazione con il gruppo Sobrietà. Va segnalato, poi, “Una volta nella vita”, proposto venerdì 27 gennaio, in occasione della giornata della Memoria.
Ad arricchire il programma, sabato 11 febbraio, lo spettacolo teatrale “Aahhmm per mangiarti meglio”, prodotto da Pandemonium Teatro. L’esibizione, indirizzata al pubblico dai 6 ai 10 anni, con Tiziano Manzini e Giulia Manzini, con testo e regia di Tiziano Manzini, voce registrata Walter Maconi. Al termine dello spettacolo, verrà offerta una merenda da panificio Capello.
Ecco il calendario dettagliato.

CINEMA PER RAGAZZI E FAMIGLIE
– Sabato 14 gennaio “Animali fantastici e dove trovarli” (132min – Drammatico – Gran Bretagna e Usa). Le avventure dello scrittore Newt Scamander, un preminente mago zoologo del mondo dei maghi, che per trovare e documentare la vita di creature magiche si ferma a New York. Tra maghi e streghe, le sue storie saranno lette settant’anni dopo da Harry Potter nella scuola di Hogwarts.

– Sabato 28 gennaio “Cicogne in missione” (90min – Animazione – Usa). C’era un tempo in cui le cicogne consegnavano bambini. Adesso, invece, offrono servizi per un gigante di internet. Junior, esperto fattorino, è in procinto di essere promosso quando accidentalmente aziona la macchina che produce bambini attivando la nascita di una adorabile bambina non autorizzata. Nel tentativo di liberarsi del fardello prima che il capo se ne accorga, Junior in compagnia dell’amica Tulip, unico essere umano che vive nella sua zona, si imbarca in un avventuroso viaggio che ripristinerà la vera missione delle cicogne.

– Sabato 4 febbraio “Fuga da Reuma park” (90min – Commedia – Italia). In un futuro prossimo, Giacomo è in sedia a rotelle, attaccato a flebo di Barbera e gira con una pistola giocattolo. Giovanni ha la memoria che fa cilecca e parla con i piccioni ma non ha perso la passione per le procaci infermiere. Aldo viene abbandonato dai figli proprio la mattina di Natale. I tre si ritrovano al Reuma Park, una casa di ricovero improvvisata all’interno di un Luna Park dismesso, dove imperversa l’energica Ludmilla, un’infermiera russa taglia XXL. La notte di Natale, mentre al Reuma Park si fa festa con ospiti a sorpresa, musica, tombolata e panettone, il trio ricomposto mette in atto una rocambolesca fuga a suon di petardi. Verso dove? Giacomo ha un sogno, Giovanni ha una barca e Aldo ha il solito travolgente entusiasmo. Tutto può accadere, anche imboccare i Navigli di Milano per raggiungere Rio de Janeiro.

– “Sabato 11 febbraio andrà in scena lo spettacolo teatrale “Aahhmm per mangiarti meglio”. Per bambini e ragazzi stare a tavola, pare diventata una vera missione impossibile. La tavola – a casa, a scuola in mensa, nei locali pubblici – diventa così palestra dove si possono osservare in azione: urlatori del “non mi piace, no non lo mangio”, dondolatori di sedie, giocolieri di posate, leccatori di piatti, ruttatori delle caverne, velocisti dell’ingollo… L’esibizione propone uno spiritoso viaggio teatrale, con momenti di autentica cucina, attraverso equivoci, stereotipi, vicissitudini che hanno vissuto e ancora vivono generazioni di adulti e bambini alle prese con informazioni contraddittorie, buone intenzioni che finiscono di fronte alla realtà quotidiana, cibo che diventa ricatto emotivo da entrambi i fronti genitori/figli… tutte situazioni che possono portare a comportamenti a tavola degni di un perfetto S-galateo. E rivivendo con ironia, anche paradossale queste vicissitudini, fra una risata e l’altra, forse i piccoli spettatori potranno capire che non è poi così impossibile comportarsi meglio; e gli adulti… potranno riconoscere alcuni degli errori che, senza volerlo, a volte compiono.

– Sabato 18 febbraio “Oceania” (113min – Animazione – Usa).Vaiana, giovane appassionata di viaggi in mare e unica figlia di un capo appartenente a una lunga stirpe di navigatori, usa il suo talento per la navigazione per aiutare la famiglia. Si imbarca così in un epico viaggio alla ricerca di un’isola leggendaria. Si unirà a lei il suo eroe, il leggendario semidio Maui.

– Sabato 25 febbraio “Kubo e la spada magica” (101min – Animazione – Usa). Kubo vive una vita normale e tranquilla in un piccolo villaggio costiero fino a quando uno spirito del passato sconvolge la sua esistenza riaccendendo una secolare faida. Ciò fa sì che ogni sorta di spiriti e di mostri dia la caccia a Kubo, che per sopravvivere deve individuare una magica armatura indossata una volta dal defunto padre, leggendario guerriero samurai.

– Sabato 4 marzo “Miss Peregrine – La casa dei ragazzi speciali” (123min – Fantasy – Usa). Jake, un adolescente di sedici anni, si accorge alla morte del nonno Abe che le storie che solitamente gli raccontava erano vere. Su un’isola remota, scoprirà la misteriosa esistenza della casa per bambini speciali di Miss Peregrine, imparando quanto ogni diversità sia importante per affrontare la vita.

– Sabato 11 marzo “Sing” (110min – Animazione – Usa). Ambientato in un mondo come il nostro, ma interamente abitato da animali, Sing ruota attorno a Buster, un Koala proprietario di un teatro ecaduto in disgrazia dopo diversi successi teatrali passati. Ma Buster è un ottimista e ha un’ultima possibilità per dar vita alla più grande competizione canora del mondo. Cinque i concorrenti pronti a sfidarsi: un topo (Seth MacFarlane); una timida elefantina con il terrore del palcoscenico (Tori Kelly); una maialina che deve tenere a bada 25 figli (Reese Witherspoon); un gorilla gangster (Taron Egerton); ed una porcospina punk¬rock (Scarlett Johansson). Gli attori prestano le voci ai concorrenti nella versione originale. Dal creatore di Cattivissimo Me e Minions, Chris Meledandri.

– Sabato 18 marzo “Trolls” (92min – Animazione – Usa). Partendo per un’epica avventura che la porterà oltre il mondo da lei conosciuto, Poppy unirà le forze con Branch, in una rischiosa missione per salvare i suoi amici dalle grinfie del sinistro popolo dei Bergen e del loro capo, il re Gristle.

– Sabato 25 marzo “Il GGG – Il Grande Gigante Gentile” (117min – Fantasy – Usa e Gran Bretagna). Una ragazzina di nome Sophie incontra il grande gigante gentile. Nonostante il suo aspetto intimidatorio, il gigante si dimostra essere di buon cuore ed emarginato dai suoi simili perché si rifiuta di mangiare bambini e bambine.

– Sabato 1° aprile “Una vita da gatto” (87min – Commedia – Francia). Tom Brand (Kevin Spacey) ha tutto ma non tempo da dedicare alla sua famiglia. Per uno strano scherzo del destino, si ritrova improvvisamente bloccato nel corpo di un gatto. Avrà così una settimana di tempo per riavvicinarsi alla figlia e alla moglie (Jennifer Garner). Qualora non dovesse riuscirsi, rischierebbe di rimanere un felino per il resto della sua vita.

Per le proiezioni del sabato, la sala aprirà alle 16.10 e la visione del film comincerà alle 16.30. Il biglietto unico è di 5 euro, con la possibilità di usufruire di carnet per 5 ingressi a 20 euro, e per lo spettacolo teatrale il biglietto è di 5 euro, posto unico.
Sono previste, inoltre, promozioni per i bambini accompagnati dagli adulti: l’ingresso è ridotto a 9 euro (bambino più adulto) e a 12 euro (2 bambini e un adulto).

CINEFORUM

– Venerdì 13 gennaio “Sei vie per Santiago” (76min – Documentario – Usa e Spagna). Nel Medioevo i pellegrini cercavano perdono dai loro peccati e l’ammissione in paradiso percorrendo a piedi le 500 miglia del Cammino di Santiago. In epoca moderna, il Cammino attira ancora viaggiatori di tutto il mondo. Per alcuni di loro, si tratta di una ricerca spirituale. Per altri, invece, il Cammino rappresenta una sfida fisica, un esame per testare le proprie capacità personali. Il documentario segue sei sconosciuti che, provenendo da diversi luoghi della Terra, attraversano la Spagna equipaggiati solo con uno zaino, un paio di stivali e una mente aperta. Qualunque sia la loro reale motivazione, nessuno può prevedere come i loro percorsi si snoderanno, quali demoni o angeli dovranno affrontare o a quali trasformazioni andranno incontro.

– Venerdì 20 gennaio “Perfect day” (105min – Drammatico – Spagna). “Perfect Day” è una commedia capace di raccontare la guerra con le armi dell’ironia e del divertimento. I protagonisti di questa movimentata avventura sono quattro operatori umanitari impegnati nei Balcani nel 1995, a guerra appena finita. La loro missione è rimuovere un cadavere da un pozzo, per evitare che contamini l’acqua della zona circostante. La squadra, guidata dal carismatico Mambrù, comprende Sophie, ingenua idealista appena arrivata dalla Francia, la bella e disinibita Katya e l’incontenibile B, volontario di lungo corso e allergico alle regole. Dopo una rocambolesca serie di eventi, i quattro capiranno che si tratta di un compito più difficile del previsto, in un paese in cui anche trovare una corda può diventare un’impresa impossibile.

– Venerdì 27 gennaio “Una volta nella vita” (105min – Drammatico – Francia). Anne Gueguen è molto più di una semplice insegnante di storia di un liceo. Lei si preoccupa per davvero degli studenti più difficili della città in cui insegna. Frustrata dal loro materialismo e dalla loro mancanza di ambizione, Anne ha chiesto di partecipare a un concorso nazionale nel quale si insegna ai ragazzi cosa sia crescere come adolescenti in un campo di concentramento nazista. Testando i limiti dei suoi allievi, Anne e il suo progetto cambieranno per sempre l’esistenza dei ragazzi, aiutandoli a trovare una loro strada.

– Venerdì 3 febbraio “Gli invisibili” (117min – Drammatico – Usa). George, un uomo in declino, è costretto a venire a contatto con il sistema di aiuto ai senzatetto della città di New York. Senza altre ulteriori opzioni, cercherà di muoversi in un ambiente a lui molto lontano grazie all’aiuto di Dixon, un veterano che sta cercando di riallacciare i rapporti con l’estraniata figlia Maggie.

– Venerdì 10 febbraio “Io, Daniel Blake”, con il commento di Opera Pia Bonomelli (100min – Drammatico – Gran Bretagna e Francia). Il cinquantanovenne Daniel Blake ha lavorato come falegname per la maggior parte della sua vita nel nord est dell’Inghilterra. Per la prima volta in vita sua, ha bisogno degli aiuti dello Stato a causa di una malattia quando lungo la sua strada si imbatte in Rachel, ragazza madre dei piccoli Daisy e Charlie. L’unica possibilità che ha Rachel di avere un tetto sotto cui vivere è data da un appartamento a 500 km dal luogo in cui abita. Sia Daniel sia Rachel si ritrovano in una terra di nessuno, incastrati dalle trafile di una burocrazia che non sente ragioni.

– Venerdì 17 febbraio “Neruda” (107min – Biografico – Argentina, Cile, Spagna e Francia). Nel 1948 il clima della Guerra Fredda raggiunge il Cile. Durante un appassionato discorso al Congresso il senatore Pablo Neruda, poeta e comunista, critica il governo. Il presidente Varela lo rimuove immediatamente dal suo incarico e delega il suo arresto a Oscar Peluchonneau, un inspettore della polizia. Neruda e la moglie, la pittrice Delia del Carril, falliscono il loro tentativo di fuga dal Cile e sono costretti a nascondersi. Con Peluchonneau alle costole, il clandestino Neruda completa la stesura di Canto General e si dedica a escursioni notturne segrete. La storia della caccia al poeta in breve giunge in Europa, dove gli artisti guidati da Pablo Picasso fanno sentire la loro voce per la libertà di Neruda.

– Venerdì 24 febbraio “Quando hai 17 anni” (116min – Drammatico – Francia). Damien è il viziato figlio adolescente di un soldato e di un medico. Vive con la madre in una caserma dell’esercito nel sud della Francia mentre suo padre è in missione militare nella Repubblica centrale africana. Prende lezioni di combattimento da un amico del padre per difendersi dai bulli che a scuola lo scherniscono per i suoi modi effeminati. Quando incontra Tom, il figlio adottivo di una coppia di agricoltori locali, tra i due è odio a prima vista. La tensione tra i due ragazzi si fa sempre più palpabile quando poi la madre di Damien si offre di ospitare nella propria casa Tom, dal momento che sua madre è costretta ad andare in ospedale.

– Venerdì 3 marzo “Indivisibili” (100min – Drammatico – Italia). Due gemelle siamesi cantanti, grazie alle loro esibizioni, danno da vivere a tutta la famiglia. Le cose vanno bene fino a quando non scoprono di potersi dividere… Angela e Marianna Fontana, sono le due giovani sorelle gemelle, esordienti assolute, scelte da De Angelis per questo difficile ruolo: per mesi le due ragazze si sono allenate a camminare, correre e perfino nuotare, legate l’una all’altra, come un unico corpo. Per renderle “veramente” siamesi nel film sono stati chiamati gli uomini di Makinarium (già autori degli effetti speciali di Il Racconto dei racconti) che hanno creato l’effetto artigianalmente e non digitalmente.

– Venerdì 10 marzo “Captain Fantastic”, con il commento di Aeper (118min – Drammatico – Usa). Ben, libero pensatore e padre di sei figli, cresce i suoi ragazzi tra i boschi dello stato di Washington. Una mattina, un’emergenza familiare li costringe a lasciare in auto il piccolo paradiso in cui vivono per imbarcarsi in un viaggio attraverso il paese, durante il quale Ben realizzerà che le sue poco convenzionali idee sul modo di crescere i figli mal si adattano al mondo reale.

– Venerdì 17 marzo “La ragazza senza nome” (113min – Drammatico – Belgio). Jenny, giovane medico generico, si sente in colpa per non aver aperto la porta del suo studio a una ragazza che è stata ritrovata morta poco dopo. Nell’apprendere dalla polizia che l’identità della vittima non è nota, Jenny decide di scoprire di chi si tratti. Nella sua ricerca, risalirà lentamente alla verità.

– Venerdì 24 marzo “Frantz” (113min – Drammatico – Francia e Germania). In una cittadina tedesca poco dopo la Prima guerra mondiale, Anna si reca tutti i giorni sulla tomba del fidanzato Frantz, ucciso in Francia. Un giorno Adrien, un misterioso ragazzo francese, porta dei fiori alla tomba e la sua presenza susciterà delle reazioni imprevedibili in un ambiente segnato dalla sconfitta tedesca.

– Venerdì 31 marzo “Sing street” (105min – Drammatico – Irlanda). Il quattordicenne Cosmo, cresciuto nella Dublino degli anni Ottanta, deve sopravvivere alla difficile vita familiare, caratterizzata dalla problematica relazione dei genitori, dai problemi economici e dalle angherie del fratello maggiore, e a una nuova scuola pubblica, dove tutto è più pesante da gestire. Cosmo, inoltre, scrive canzoni, forma una scombinata band con alcuni compagni di scuola e gira alcuni video musicali amatoriali, per conquistare il cuore della ribelle Raphina.

Il biglietto di ingresso al cineforum è di 5 euro intero e 4,50 euro ridotto per gli over 65 e gli studenti under 26, per i soci Le Piane e Cuore Batticuore. È possibile sottoscrivere un abbonamento alla rassegna a 35 euro, ridotto a 35 euro per i soci de Le Piane e Cuore Batticuore. In alternativa, sono disponibili carnet di 5 ingressi a 20 euro. I minori di 14 anni devono essere accompagnati da un adulto.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.