BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Aladino Valoti, nuovo direttore sportivo del Cosenza Calcio

L'ex diesse dell'Albinoleffe ha trovato l’intesa con il club silano ed il patron rossoblu Guarascio: contratto di sei mesi, valido fino al 30 giugno 2017 e opzione di rinnovo per un altro anno.

A distanza di 16 anni le strade di Aladino Valoti e quelle del Cosenza tornano ad incrociarsi. L’ex centrocampista di Alzano Lombardo, classe 1966, che ha vestito la casacca rossoblu dal 1999 al 2001 (con Bortolo Mutti allenatore) è il nuovo direttore sportivo del Cosenza Calcio accettando l’incarico propostogli dal presidente Eugenio Guarascio.

Dopo l’esonero di Giorgio Roselli e la promozione di Stefano De Angelis (che proprio con Aladino Valoti fu compagno di squadra in quel Cosenza dei primi anni 2000) il presidente ha deciso di affidarsi al bergamasco. Per Valoti contratto di sei mesi, valido fino al 30 giugno 2017 ma opzione di rinnovo per un altro anno.

aladino Valoti

«Porto Cosenza dentro di me perché ho fatto due stagioni intense al San Vito dal ’99 al 2001 – ha detto Valoti in una recente puntata di Fair Play, in onda su Tv Sud –. Era una squadra costruita molto bene da Luca Pagliuso e dal suo papà. In panchina c’era Bortolo Mutti con il quale il primo anno conquistammo una salvezza non proprio tranquilla, ma dove costruimmo qualcosa per l’anno dopo. Fu un campionato straordinario dove purtroppo sfumò tutto alla fine: non riuscimmo a mettere la ciliegina sulla torta».

L’ex centrocampista rossoblu ha il compito di occuparsi da subito del mercato di gennaio che da qualche giorno ha aperto ufficialmente i battenti.

Aladino Valoti, ha ricoperto, per 12 anni, fino al luglio del 2016 il ruolo di Direttore Sportivo dell’Albinoleffe in Serie B e Lega Pro. Centrocampista di grande quantità, professionista serio e definito da molti vero e proprio uomo spogliatoio, Valoti è cresciuto nell’Atalanta e ha iniziato la sua carriera con il Piacenza.

Con le maglie delle due formazioni suddette ha collezionato decine di presenze nella massima serie tra gli anni ’80 e ’90. Tra le tante squadre in cui ha giocato ricordiamo il Parma di Arrigo Sacchi, il Vicenza, il Verona e il Cosenza di Bortolo Mutti collezionando 59 presenze in maglia rossoblu nelle stagioni 1999/2000 e 2000/2001.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.