BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Lega dura contro il Governo: “100 milioni ai Comuni che accolgono migranti? Marchette”

La Lega Nord commenta duramente gli incentivi stanziati dal Governo per i Comuni che accolgono i migranti: "Scandaloso che vengano erogati solo a quei Comuni che offrono supporto a questa invasione programmata".

A febbraio è in arrivo, per circa 2.800 Comuni, la dote da 100 milioni di euro stanziata dal Governo per l’accoglienza dei migranti: un provvedimento da sempre osteggiato dalla Lega Nord che, ora, commenta commenta duramente gli incentivi. 

A prendere la parola sono stati Giovanni Malanchini, responsabile enti locali del Carroccio lombardo e sindaco di Spirano, e Paolo Grimoldi, deputato e segretario della Lega Lombarda-Lega Nord: “Il Governo ha stanziato 100 milioni per quei 2800 Comuni, quasi tutti amministrati dal Pd o da liste civiche di loro emanazione, che nel 2016 hanno accettato di prendersi volontariamente i falsi profughi raccolti in mare, che in realtà nell’81% dei casi sono clandestini da espellere. Adesso questa misura ‘una tantum’ valida per il 2016 potrebbe essere stabilizzata anche per il 2017 ed essere estesa ai nuovi Comuni che aderiranno all’invito di prendersi questi immigrati, arrivando ad intascare fino a 500 euro per ogni immigrato che si prenderanno. I sindaci della Lega Nord, a differenza dei sindaci finti buonisti del Pd, non solo respingono il piano di distribuzione dei richiedenti asilo imposto da Governo e Prefetture ma dicono no anche a queste mancette-marchette: è scandaloso che, oltre ai 35 euro giornalieri erogati a cooperative varie per ogni richiedente asilo ospitato, vengano erogati altri 100 milioni solo a quei Comuni che offrono supporto a questa invasione programmata. Per questo i sindaci della Lega Nord dicono no e respingono ogni tentativo del Governo di riempire i nostri Comuni di clandestini”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.

  1. Scritto da Kurt Erdam

    molto ma molto molto più scandalosi i soldi che maroni regala alla BRE.BE.MI. sia in termini di soldi dati che di esenzioni fiscali.E la regione Lombardia fa pagare la differenza dei farmaci dell’epilessia agli ammalati dove perfino Monti aveva mandato una direttiva alle regioni invitandole a non far pagare la differenza agli epilettici in trattamento e sedati ma formigoni prima e maroni poi preferiscono dare i soldi ai compagni di merende della brebemi e gli epilettici peggio per loro.Fra lega e 5stelle speiamo si estinguano