BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Befana bacia Ranica: vinti 5 milioni alla Lotteria Italia foto

La Befana bacia Bergamo, o meglio Ranica. Il primo premio della Lotteria Italia è arrivato in Bergamasca. Ovviamente sconosciuto il vincitore, si sa però che il biglietto vincente è stato venduto bar ricevitoria Le torrette, in via Marconi a Ranica. Un locale molto conosciuto nella zona e di forte passaggio.

Ecco i fortunati scelti dall’Agenzia delle dogane e dei monopoli nella prima categoria, quella dei super premi (primo premio: 5 milioni, 2° premio: 2 milioni e mezzo; 3° premio: 1 milione e mezzo; 4° premio: 1 milione e 5° premio: 500 mila euro):

Q 425840 Ranica PRIMO PREMIO

R 053568 Milano

T 116627 Tarsia

N 337298 Milano

C 045521 Livorno.

La Lotteria Italia 2016 distribuisce premi per circa 29 milioni di euro. In questa edizione – spiega l’Agenzia dei monopoli – sono stati venduti 8.805.040 biglietti per una raccolta complessiva di 44.025.200 euro. Ai rivenditori presso i quali sono stati acquistati i biglietti vincenti è stato riservato un premio complessivo di 75.500 euro.

Sono stati 8.805.040 i biglietti venduti della Lotteria Italia 2016, l’1,3% in più rispetto alla precedente edizione. Il Lazio, riferisce Agipronews, si conferma come prima regione per vendite, con 1,6 milioni di tagliandi (il 18,77% del totale nazionale) ma in calo del 2,6% rispetto allo scorso anno.

Unica altra regione sopra il milione di biglietti venduti, anche per questa edizione, è la Lombardia: circa 1,5 milioni (il 16,7% del totale nazionale) lo 0,1% in più rispetto a un anno fa. Campania terza ed Emilia Romagna quarta nella classifica dei biglietti venduti: rispettivamente con 846 mila (+3,6%) e 844 mila biglietti (+0,7%).

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.