BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Casirate, per le emergenze ora c’è un defibrillatore in piazza foto

Casirate Soccorso ha deciso di offrire anche un corso gratuito, destinato a dieci persone provenienti da varie associazioni locali

L’associazione di volontari, che opera sul territorio della Bassa con importanti servizi come il trasporto sanitario per disabili e di sacche di sangue, ha deciso di omaggiare la cittadina che la ospita con un defibrillatore, che è stato posizionato nella piazza centrale del paese.

“L’iter è stato un po’ lungo – ammette il sindaco Mauro Faccà – dovevamo individuare una posizione strategica in cui posizionarlo, per renderlo accessibile a tutti; dopo varie valutazioni abbiamo infine deciso di allestirlo in piazza Papa Giovanni XXIII in modo che sia visibile e facilmente raggiungibile in caso di necessità”. Sempre in merito alla donazione aggiunge: “Il Comune ha fornito il telaio esterno e la corrente elettrica, mentre, il resto, è stato messo a disposizione dall’associazione”.

Essendo in un posto di passaggio e molto frequentato, il timore di eventuali atti vandalici esiste, soprattutto dopo gli episodi di Treviglio di qualche mese fa, dove il defibrillatore cittadino, posto in Piazza Garibaldi, era stato divelto e gettato a terra da alcuni teppisti.

Il sindaco però confida nei suoi concittadini e afferma: “Siamo consapevoli che un minimo rischio c’è, ma, al di là del fatto che la piazza è ben sorvegliata dalle videocamere, siamo fiduciosi nell’intelligenza e nell’educazione di tutti”.

Oltre alla donazione dell’attrezzo salvavita, Casirate Soccorso ha deciso di offrire un corso gratuito, destinato a dieci persone provenienti da varie associazioni locali, in cui è stato insegnato il corretto uso del macchinario in modo da avere sul territorio personale qualificato in caso di emergenza.

“Siamo orgogliosi di questa proficua collaborazione con Casirate Soccorso – conclude Faccà – è stata una donazione a favore dell’intera comunità e siamo grati ai volontari per questo regalo che ci è stato fatto”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.