BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Pisa Calcio, nel nuovo assetto societario anche la Unigasket di Villongo foto

Da pochi giorni, nella nuova compagine societaria, una quota è detenuta dai bergamaschi della Unigasket spam socio al 3% dell’Atalanta

Alla Unigasket spa di Villongo piace proprio il nerazzurro. Non parliamo dell’Atalanta, ma di un’altra squadra di calcio. A differenza della compagine bergamasca, in gran spolvero, la squadra in questione naviga nelle parti basse della classifica cadetta. I colori ufficiali della maglia sono il nero e l’azzurro proprio come la divisa ufficiale della Dea. Si tratta dell’AC Pisa 1909. Da pochi giorni, nella nuova compagine societaria, una quota è detenuta dai bergamaschi della Unigasket spa (socio al 3% dell’Atalanta).

La squadra allenata da Gennaro Gattuso prima ancora di salvarsi sul campo, dopo un periodo difficilissimo durato mesi, ha dovuto salvarsi dal rischio fallimento. Questione di giorni perché subito dopo Natale, in mancanza del ripianamento dei debiti, il sindaco revisore Antonio Moretti avrebbe dovuto portare i libri del club in tribunale e di fatto sarebbero iniziate le pratiche per il fallimento. A salvare la squadra dalle inadempienze della “vecchia” proprietà Carrara Holding ci ha pensato, dopo mesi di una estenuante trattativa, la Ma.Gi.Co srl: società creata ad hoc da Giuseppe Corrado per le operazioni legate all’acquisizione di società di calcio che insieme ai soci Viris spa e Unigasket spa di Vittorio Calissi ha rilevato il Pisa.

La Viris spa è una holding immobiliare riconducibile ad Enzo Ricci che si occupa di gestione, vendita e acquisto di beni immobili mentre Unigasket spa è una multinazionale del distretto della gomma con sede a Villongo che lavora in particolare nel settore Ptfe Paste Extrusion, materia plastica resistente alle alte temperature, in altre parole tubi e guarnizioni industriali. Giuseppe Corrado, nella nuova compagine societaria, per ora ricopre il ruolo di presidente e, ad interim, anche direttore generale. Incarichi che, tranne la presidenza, verranno poi ridistribuiti. Corrado, inoltre, con la sua Ma.Gi.Co srl detiene il 20% di quote del Pisa; il 60% è di Viris mentre il restante 20% è di Unigasket, che esprime il vice presidente Vittorio Calissi. Dopo mesi di gravi difficoltà città e tifosi adesso si aspettano un Pisa… magico.

La Unigasket di Villongo

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.