BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Spiazzi di Gromo, a terra pezzi di seggiovia: chi verifica la sicurezza?”

Una lettrice appassionata di montagna ha verificato con mano un guasto alla seggiovia che porta al Rifugio Vodala agli Spiazzi di Gromo. Ecco la sua denuncia.

Preoccupata, una lettrice appassionata di montagna ha segnalato si carabinieri e al nostro giornale un guasto alla seggiovia che porta al Rifugio Vodala agli Spiazzi di Gromo. 

Buongiorno,
il giorno di Natale agli Spiazzi di Gromo si sono staccati due sedili della seggiovia. Noi l’abbiamo presa verso le 11 per salire al Rifugio Vodala, poi nel pomeriggio, verso le 15, quando dovevamo scendere, ci hanno detto che la seggiovia aveva un guasto e così abbiamo deciso di scendere a piedi. Scendendo, abbiamo visto i sedili caduti sulla pista. Già durante la salita avevamo notato che la barra di sicurezza del sedile dove erano seduti i miei suoceri si era dissaldata. E già questo è pericolosissimo.

Abbiamo segnalato telefonicamente l’accaduto ai carabinieri di Clusone e di Ardesio, ma mi sembrava giusto diffondere l’informazione, perché noi abbiamo corso un grosso pericolo e, alla vigilia della stagione sciistica, il guasto verificatosi è molto preoccupante. Nei prossimi giorni partiranno anche i corsi di sci per bambini e ragazzi, e pensare che possano rischiare la vita su impianti insicuri mi sembra una cosa molto grave. La seggiovia sarà stata revisionata dalla Motorizzazione come dovrebbe essere? E se sì, come è possibile che si verifichi un guasto del genere? Che tipo di controlli sono stati fatti?

seggiovia di gromo

Per avere una risposta abbiamo contattato più volte i proprietari degli impianti di risalita (i gestori del Rifugio Vodala, posto a circa 1.750 metri all’arrivo della seggiovia Spiazzi-Vodala). Al momento, tuttavia, non hanno fatto pervenire alcuna replica.

 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.