BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Da lunedì la metro di Milano anticipa le partenze: tutte prima delle 6

Una novità che interesserà di certo molti bergamaschi che lavorano o vivono a Milano.

Più informazioni su

Una novità che interesserà di certo molti bergamaschi che lavorano o vivono a Milano. Da lunedì 9 gennaio la metropolitana milanese anticipa le partenze: i treni cominceranno a muoversi prima delle 6. Le partenze dei treni dai capolinea seguiranno un nuovo orario, tutti i giorni dal lunedì al sabato, per rispondere alle esigenze di mobilità dei cittadini, soprattutto lavoratori, nelle primissime ore del giorno.

I primi treni della M1 partiranno dai capolinea di Sesto Fs e di Molino Dorino alle 5.40 (anziché alle 6.10 e alle 6.15 rispettivamente), dai capolinea di Rho Fiera e Bisceglie alle 5.50 (anziché alle 6.16 e alle 6.20).

Per la M2, il primo treno partirà dal capolinea di piazza Abbiategrasso alle 5.40, da Cascina Gobba alle 5.45, da Assago e Cologno Nord alle 5.50 (anzichè dalle 6 e dalle 6.05), mentre da Gessate continuerà a partire alle 5 e 55.

Per la M3 prime partenze da Comasina alle 5. 45 e da San Donato alle 5.40 anziché alle 6.

Per la M5 partenze dai capolinea di Bignami e di San Siro alle 5.40, anziché alle 6.

Per coprire i nuovi turni si è provveduto a 20 assunzioni. Per l’operazione, spiega Atm, sono stati affrontati e rivisti, “con uno sforzo importante dal punto di vista gestionale e operativo in tempi brevi” gli orari delle figure professionali coinvolte (macchinisti, agenti di stazione, operai per la manutenzione dell’assistenza di linea, manutentori, assistenti alla clientela e controllori), la sincronizzazione degli orari di servizio, la programmazione delle manutenzioni. “Il tutto – assicura Atm – orchestrando le partenze dai capolinea in modo da far coincidere gli arrivi alle stazioni di interscambio in maniera più efficace per i clienti”. Il valore complessivo dell’operazione è di circa 6 milioni di euro l’anno.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.