BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Lo zampone è il piede di un morto” il blitz delle Iene Vegane in gastronomia

Sabato 31 dicembre a Milano, attivisti del movimento Iene Vegane si sono fermati davanti alle vetrine di Peck in via Spadari, famoso negozio di gastronomia chic, riferimento per i "gourmet" della città.

Dopo aver documentato dall’interno lo sterminio di aragoste, astici, suini e selvaggina esposti, hanno simbolicamente e pacificamente occupato l’ingresso del negozio esibendo i loro piedi insanguinati e “confezionati” come fossero tradizionali zamponi di maiale, per ricordare come di fatto lo zampone, che viene considerato con il cotechino un piatto tipico e tradizionale delle feste, è tutti gli effetti l’arto amputato e aromatizzato di un cadavere animale.

Dopo pochi minuti la direzione del negozio ha chiamato le forze dell’ordine che arrivate sul posto e cosiderate le modalità pacifiche della protesta ne ha consentito lo svolgimento. Gli animalisti hanno anche girato un video dell’azione e scattato foto per poter diffondere viralmente le ragioni del diritto alla vita di tutte le specie animali ammazzate per diventare cibo.

iene vegane

Riporta un portavoce delle Iene Vegane: “A Capodanno la strage di suini in particolare diventa se possibile ancora più feroce e numericamente cruenta. Sondaggi e interviste ci ricordano come in ogni famiglia si mangi carne e prodotti di origine animale in modo incosapevole e compulsivo. Sempre più lontani dagli occhi e dal cuore gli animali vengono uccisi, trasformati, impacchettati in lucenti e attraenti confezioni che confondono e illudono chi compera. La nostra azione può sembrare una provocazione ma è un atto dovuto in memoria degli animali che muoiono ogni giorno. Indipendentemente dall’intelligenza, sentimenti, affettività che noi riconosciamo loro: il diritto alla vita e al rispetto deve essere di tutti gli esseri sulla Terra e l’unico modo per avere giustizia in questo senso è il veganismo”.

iene vegane

Le recenti video investigazioni di attivisti dell’associazione Essere Animali e varie pubblicazioni hanno recentemente testimoniato come anche negli allevamenti di suini italiani dietro l’eccellenza del prosciutto e le certificazioni di qualità si nasconde di fatto un inferno. Gli allevamenti sono lager sovraffollati che non rispettano le norme.

In questi luoghi “zamponi e cotechini” malati, privi di forze e in fin di vita vengono ammassati in corridoi stretti e luridi dove aspettano la morte perché non più produttivi e neppure degni di essere curati o assistiti. Altri maiali, come documentato, si trascinano, ridotti a scheletri, in cerca di cibo e di acqua. Animali di tutte le altre specie allevate dall’uomo per scopi alimentari vivono lo stesso calvario di violenza e abuso.

iene vegane

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.