BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La Costruzioni Guatterini chiede il concordato in bianco

Gli strascichi della crisi continuano a mietere vittime, anche illustri. Come la società Costruzioni Guatterini, che opera nel campo dell'edilizia, costretta a presentare domanda di concordato preventivo liquidatorio

Più informazioni su

Gli strascichi della crisi continuano a mietere vittime, anche illustri. Come la società Costruzioni Guatterini, che opera nel campo dell’edilizia, costretta a presentare domanda di concordato in bianco. Un capitolo doloroso che si chiude così per il figlio di Mino Guatterini, Renato, subentrato al padre come amministratore delegato a capo della società di via Guglielmo d’Alzano nata negli anni ’60.

Gli innumerevoli sforzi per salvaguardare anche la ventina di dipendenti in organico non sono bastati: così come tantissime società e aziende di questo settore hanno dovuto fare i conti con la crisi, anche la rinomata Guatterini, dedita in particolar modo alle ristrutturazione del patrimonio artistico bergamasco, dopo otto anni di attività e di lotta si è vista costretta a fare un passo sofferto, ma inevitabile.

Tra le opere della Guatterini si ricordano le ristrutturazioni di Palazzo Brembati e Palazzo Calepio in Città Alta, o Palazzo Barca in via Broseta, o ancora la Cappella Colleoni, Palazzo Medolago e Palazzo Santa Giulia, sorto sulle ceneri dell’ex Cinema Astra in centro a Bergamo.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.