BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Più luce in città: il Comune illumina dieci punti bui, da via Roccolino a Colognola

Trecentomila euro per implementare l'illuminazione pubblica di Bergamo: dieci interventi, in diversi quartieri, tutti con tecnologia a Led.

Più informazioni su

L’illuminazione pubblica arriva in dieci nuovi punti della città, luoghi in cui è attualmente assente o giudicata insufficiente: l’Amministrazione comunale di Bergamo ha approvato il progetto di implementazione della luce pubblica per il 2017, 300mila euro che proseguono di fatto il lavoro iniziato lo scorso anno con un intervento simile.

Nel 2016 infatti nuove luci sono state installate dai tecnici incaricati dai Lavori Pubblici del Comune di Bergamo sulla pista ciclopedonale che collega via Borgo Palazzo con via David, lungo la scaletta a Monterosso, in via Finazzi (in un tratto della quale la pubblica illuminazione era attesa da molti anni) e in altri otto diversi luoghi della città con un investimento di circa 300mila euro.

Il prossimo anno i Lavori Pubblici del Comune di Bergamo porteranno luce in via Mascagni e nell’area verde di via Mattioli a Longuelo, in via Santa Croce al Grumello del Piano, lungo il percorso ciclopedonale di Colognola, nel parcheggio di viale Giulio Cesare, sulla salita dello Scorlazzino sui colli di Bergamo, in via Roccolino a Valverde, in via Pacinotti Monterosso, nell’area verde di via Boccaleone e infine in via dei Ghirardelli, non lontano dallo stadio Atleti Azzurri d’Italia.

Le luci saranno tutte con la nuova tecnologia a LED: il 2016 è stato l’anno in cui il Comune di Bergamo e A2A hanno convertito quasi 15mila punti luce al LED, sostituendo quasi la totalità delle lampade di illuminazione pubblica di Bergamo Bassa.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.