BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Giubileo Domenicano, Pellegrinaggio del Rosario al Monastero Matris Domini di Bergamo

Dal 7 novembre 2015 al 21 gennaio 2017 si celebra il Giubileo per gli 800 anni dall’approvazione dell’Ordine dei Predicatori: lunedì 26 e martedì 27 dicembre il pellegrinaggio del rosario passa da Bergamo.

Dal 7 novembre 2015 al 21 gennaio 2017 si celebra il Giubileo per gli 800 anni dall’approvazione dell’Ordine dei Predicatori: tra le iniziative proposte a livello internazionale vi è anche il “Pellegrinaggio del Rosario” che percorre idealmente i più di 200 monasteri domenicani di tutto il mondo. Per due giorni ogni monastero diventa il Centro Internazionale del Rosario. Un pellegrinaggio che passa anche per la città di Bergamo e al Monastero Domenicano Matris Domini di via Antonio Locatelli 77 lunedì 26 e martedì 27 dicembre.

L’iniziativa ha avuto inizio alle 15 di lunedì con il Rosario meditato e indulgenza del Giubileo Domenicano, seguito dai vespri e dalla santa messa. Martedì dalle 15 ancora il Rosario meditato, mentre dalle 21 elevazione musicale a cura della Cappella Musicale del Duomo di Bergamo diretta dal Maestro Mario Valsecchi e con l’organista Luigi Panzeri.

Verranno eseguite: Vittorio De Col (1935-2005) – Ave Maria; Hans Leo Hassler (1564 – 1614) – Dixit Maria; Johann Pachelbel (1653 – 1706) – Magnificat; Gabriel Fauré (1845 – 1924) – Maria Mater gratiae; Johann Stadlmayr (1564 – 1614) O magnum mysterium; Mario Valsecchi (1954) Responsorio I – Hodie nobis coelorum, Responsorio II – Hodie nobis de coelo, Puer natus est nobis;

Praetorius (1571 – 1621) – En natus est Emmanuel ; Giovanni Maria Casini (1652 -1719) – Kyrie – Gloria; Franz Xaver Gruber – (1787-1863) Astro del ciel; Camille Saint-Saëns – (1835 -1921) Tollite hostias.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.