BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Nolan, regalo di Natale ai dipendenti: un premio di 1.700 euro

Un premio di produzione di 1.700 euro lordi per i dipendenti con l’inquadramento più basso, che sale fino a 2.000 euro lordi per i quadri.

Un premio di produzione di 1.700 euro lordi per i dipendenti con l’inquadramento più basso, che sale fino a 2.000 euro lordi per i quadri.

È quello che si troveranno in busta paga, questo mese, gli oltre 350 dipendenti della Nolan, azienda di Brembate Sopra leader nel settore dei caschi da moto. A comunicarlo il presidente Alberto Vergani nella consueta festa natalizia per gli auguri di fine anno che, presentando i numeri dell’azienda, ha sottolineato come il 2016 sia stato particolarmente positivo tanto da consentire a Nolangroup di erogare 700mila euro in premi di produzione ai dipendenti, a riconoscimento del lavoro svolto con dedizione e solerzia.

Per i dipendenti la festa di fine anno, nel quartier generale di Brembate di Sopra, è stata anche l’occasione per incontrare e conoscere alcuni dei piloti che indossano caschi Nolan.

Presenti 49 piloti, dalla MotoGP fino ai campionati minori, per un marchio che può vantare in Italia l’intera produzione. Sette di loro hanno già conquistato un titolo: Matteo Baiocco (italiano Sbk), Alex Bassani (Europeo Stock 600), Massimo Bianconcini (iridato Step Up), Francesco Cecchini (iridato nel Flat Track), Stefano Manici e Stefano Bonetti (italiani nella Velocità in salita, rispettivamente classe 600 e 100 e Massimo Roccoli (italiano Supersport), A chiudere la giornata un minuto di silenzio per ricordare Fabrizio “Piro” Pirovano, anch’esso pilota Nolan, stroncato da un male incurabile.

Nolan premio di Natale
Nolan premio di Natale
Nolan premio di Natale
Nolan premio di Natale
Nolan premio di Natale
Nolan premio di Natale

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.