BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Sei anni a Roberto Formigoni, condannato per corruzione

L’ex governatore del Pirellone è stato assolto dall’accusa di associazione a delinquere.

Sei anni di carcere: questa la condanna inflitta in primo grado a Roberto Formigoni, senatore dell’Ncd ed ex presidente della Regione Lombardia.

La condanna è maturata all’interno del processo milanese sulla fondazione pavese Salvatore Maugeri e San Raffaele per il quale l’ex numero uno del Pirellone era imputato per associazione per delinquere e corruzione con altre 9 persone.

L’ex governatore è stato assolto dall’accusa di associazione a delinquere. Nei confronti di Formigoni i giudici della decima sezione del Tribunale penale di Milano hanno anche deciso l’interdizione per 6 anni dai pubblici uffici.

Il pm aveva chiesto per l’ex governatore una condanna a 9 anni senza le attenuanti generiche.

Il ciellino già numero uno del Pirellone è stato anche condannato in solido con Pierangelo Daccò e l’ex assessore Antonio Simone a versare una provvisionale complessiva alla Regione Lombardia di 3 milioni di euro.

Nello stesso processo i giudici di Milano hanno condannato anche i presunti collettori delle tangenti, Pierangelo Daccò, a 9 anni e due mesi, e l’ex assessore regionale, Antonio Simone, a 8 anni e 8 mesi. Condannati anche l’ex direttore amministrativo della Maugeri, Costantino Passerino, a 7 anni, e l’imprenditore Carlo Farina a 3 anni e 4 mesi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.