BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Angeli anti-burocrazia, Maroni: “Risorse per continuare l’iniziativa”

"È un progetto che intendiamo continuare, per questo abbiamo previsto investimenti in bilancio", ha detto il governatore di Regione Lombardia

“E’ un progetto che intendiamo continuare, per questo abbiamo previsto investimenti in bilancio. E vogliamo farlo partendo dall’esperienza maturata, perché, oltre a supportare il mondo delle imprese, compito degli ‘Angeli antiburocrazia’ è di segnalare anche a noi dove sono i problemi, le lungaggini, dove si può semplificare, migliorare”.

Lo ha detto il presidente della Regione Lombardia Roberto Maroni, questo pomeriggio, a Palazzo Pirelli, alla presentazione dei risultati dell’iniziativa ‘Angeli antiburocrazia’, ideata dallo stesso presidente, a due anni dall’entrata in vigore di questo strumento, che Regione Lombardia ha deciso di mettere a disposizione delle imprese, come supporto per la gestione degli aspetti burocratici delle loro attività. All’incontro ha preso parte anche il sottosegretario alla Presidenza della Regione Lombardia con delega all’Attuazione del Programma e Rapporti istituzionali nazionali Alessandro Fermi.

“Sono rimasto molto colpito dalle presentazioni fatte, ricordo quando, nel 2015, abbiamo avviato questa idea, puntando su neo laureati, senza una esperienza specifica, scelta per la quale abbiamo valutato i pro e i contro, ma che abbiamo confermato, perchè ritenevo fosse meglio che ad occuparsi di tutto questo fossero persone non ‘interne’, con la mente libera – ha aggiunto Maroni -. Averli sentiti oggi, dopo due anni, con questa padronanza, con questa conoscenza approfondita dei meccanismi è stata una positiva sorpresa, significa che ha funzionato. Abbiamo investito bene, in ragazzi che avevano le basi culturali e tecniche per svolgere un’attività che non ha precedenti, innovativa. Avrebbe potuto non funzionare, invece non è così”.

“C’è chi dice che non ci dovrebbe essere bisogno di un supporto con la burocrazia, perchè la burocrazia dovrebbe invece di per sè aiutare a risolvere i problemi – ha aggiunto ancora -: ne siamo convinti, è il nostro obiettivo, nel frattempo però ritengo sia un’iniziativa di cui avvalersi, un aiuto vero e concreto”.

“La concretezza lombarda è alla base di questa esperienza – ha concluso -. E devo dire che, anche grazie al sottosegretario Fermi, l”arcangelo’, questi ‘angeli’ stanno lavorando davvero bene. Non solo: stanno maturando un’esperienza unica e si stanno facendo una competenza che altri professionisti pubblici non hanno. Noi come Regione ne terremo conto, perchè il loro bagaglio di esperienza, di questa specificità tutta lombarda, potrebbe essere utile “.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.