BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Alla deputata bergamasca Pia Locatelli il premio “Ungari” per i Diritti dell’Uomo

E’ stato assegnato alla deputata bergamasca Pia Locatelli, del Partito Socialista, il Premio annuale istituito dalla Lega Italiana dei Diritti dell’Uomo (Lidu Onlus) per celebrare la Dichiarazione Universale, approvata dalle Nazioni Unite il 10 dicembre del 1948.

Pia Locatelli è presidente del Comitato permanente sui Diritti umani della Camera dei deputati e presidente onoraria dell’Internazionale Socialista Donne.

Nella motivazione, la Lidu evidenzia il costante impegno per i diritti umani e civili della deputata, da sempre attiva in particolare sulle questioni delle pari opportunità. Pia Locatelli ha inoltre seguito con attenzione i processi di democratizzazione in Cile, in Sudafrica e nei Balcani e il suo lavoro come parlamentare, sia a livello europeo (nella legislatura 2004-2009) che alla Camera dei deputati, ha riscosso numerosi apprezzamenti al di sopra delle differenziazioni politiche.

Il premio “Paolo Ungari”, istituito nel 2003, viene assegnato a una personalità che si sia distinta, in campo nazionale e internazionale, in difesa dei diritti e della dignità umani.

L’istituzione ricorda così il suo illustre dirigente Paolo Ungari, presidente della Commissione per i Diritti umani presso la Presidenza del Consiglio dei ministri e docente, quale primo titolare, della cattedra di Diritti dell’Uomo dell’Università Luiss “Guido Carli”, prematuramente e tragicamente scomparso nel 1999.

Negli scorsi anni il premio è stato assegnato, fra gli altri, a Emma Bonino, Franco Frattini, Andrea Riccardi, Arrigo Levi, alla popolazione di Lampedusa, a Daniel Barenboim, Elio Toaff, Marco Pannella e a Luigi Manconi.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.