BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Punto nascite Piario, il sindaco: “Nessuna svolta positiva, sabato nuovo presidio”

Il sindaco rilancia l'appello per la manifestazione prevista per la mattinata di sabato 17 dicembre, smentendo le voci dell'ufficialità di una soluzione positiva alla situazione.

“Per una volta uniamoci tutti per creare una forza unica a difesa del nostro territorio, indipendentemente dalle opinioni politiche di ognuno di noi”: l’appello, deciso, arriva dal sindaco di Piario Pietro Visini che chiama a raccolta tutta la popolazione della Valseriana per opporsi alla decisione della chiusura del punto nascite dell’ospedale Locatelli.

“Facciamo sentire quanto più possibile la nostra voce contro un provvedimento insensato e illogico che penalizza fortemente un territorio già difficiole come il nostro. La chiusura del punto nascite di Piario, la cui qualità è riconosciuta anche al di fuori del nostro territorio, rappresenta il chiaro emblema di come i politici e i funzionari delle istituzioni centrali prendano decisioni dal caldo di un ufficio senza avere la minima coscienza dei problemi che causano a migliaia di persone che già devono affrontano le complicazioni legate alla vita in ambiente montano. Per questo vogliamo dire un sonoro NO che arrivi fino a Roma e per fare questo è necessario che ognuno di noi partecipi alla manifestazione di sabato 17 dicembre, alle 10 a partire dal parcheggio utenti dell’ospedale di Piario. Ci saranno i sindaci della valle, il Presidente della Provincia di Bergamo, i rappresentanti politici della Regione Lombardia e molte altre personalità. Diffondente quanto più possibile questo invito, grazie”.

Il sindaco ha precisato anche che “nonostante alcune notizie arrivate dai media facciano pensare a una soluzione positiva della situazione non abbiamo ancora ricevuto nulla di ufficiale in tal senso, pertanto preghiamo tutti di non abbassare la guardia e di presenziare alla manifestazione organizzata per sabato. Sarà nostra a cura avvisare tutti appena disponibili ulteriori novità a riguardo”.

I sindaci della Valle sembrano più uniti che mai e decisi a preservare il presidio ospedaliero del territorio: a supporto di Piario è arrivata anche l’amministrazione di Ardesio che, oltre a rilanciare l’appello per la manifestazione di sabato, ha anche ricordato l’esistenza di una petizione ufficiale lanciata dai colleghi di Piario. 

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.