BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Per Milvo Ferrandi mandato bis alla guida dell’Unione italiana sport per tutti

Sarà Milvo Ferrandi a guidare per il prossimo quadriennio la Uisp (Unione Italiana Sport per Tutti) di Bergamo. Lo ha deciso il consiglio direttivo, eletto sabato 3 dicembre al termine del X° congresso territoriale dell'ente di promozione sportiva con più soci in Italia, che ha confermato Ferrandi – 64 anni, di cui tanti spesi al servizio dello sport bergamasco - alla guida dell'associazione.

Il congresso, andato in scena alla Sala conferenze Palamonti di Bergamo, ha visto la partecipazione di molte delle 257 associazioni sportive affiliate in ambito provinciale, con la Uisp che oggi può contare sul territorio su quasi 16 mila soci, + 12% rispetto a quattro anni fa.

“Riuscire ad arrivare ad una soluzione unitaria all’interno delle varie anime della Uisp non può che essere un segnale positivo – commenta Milvo Ferrandi. Continueremo a lavorare non solo per combattere, attraverso lo sport, la sedentarietà, soprattutto giovanile, ma in particolare per tenere unito lo sport al sociale: penso alle varie iniziative di questi anni, a partire dai tornei di calcio in carcere, fino all’opportunità garantita dalla nostra associazione ad una squadra di migranti richiedenti asilo di prendere parte ad una serie di manifestazioni organizzate dalla Uisp in ambito regionale. Nei prossimi quattro anni sarà fondamentale remare tutti insieme per far crescere sul territorio la nostra associazione, non solo in termini numerici ma anche e soprattutto a livello di identità”.

Durante il congresso il presidente della Provincia di Bergamo, Matteo Rossi, ha formalizzato l’apertura delle porte della Città dello Sport alla Uisp, che dal 2017 sposterà quindi i propri uffici, attualmente in via Quarenghi per approdare in via Gleno: “Sono felice di essere riuscito a mantenere la promessa di portare la Uisp alla cittadella, la casa di tutti gli sportivi bergamaschi, che da oggi si arricchisce della presenza di un’associazione capace di estendere il diritto allo sport a tutti i cittadini, contro ogni esclusione e disuguaglianza, capace di valorizzare le diverse età, abilità, disabilità, con l’attenzione ai valori della solidarietà che devono essere alla base di ogni pratica sportiva”, commenta il numero uno di via Tasso.

“La Uisp promuove salute e socialità: su questo aspetto serve lavorare insieme, magari dentro reti ampie di interlocutori significativi per il territorio: il nostro impegno va verso un’idea di città attiva, inclusiva, educativa, che ci auguriamo di poter condividere e costruire anche con realtà come la Uisp”, aggiunge l’assessore allo Sport di Palafrizzoni, Loredana Poli.

Questa la composizione del consiglio direttivo, eletto dal congresso territoriale: Claudio Armati, Ulisse Bottaro, Stefano Buzzi, Dario Colelli, Mariassunta Colombi, Daniele Ghisleni, Dario Niccolai, Daniele Quarenghi, Danilo Ragni, Francesca Vedrietti.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.