BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

La rimonta di Sofia Goggia: argento al Sestriere, adrenalina pura

Da campionessa a campionessa: Lara Magoni racconta l'impresa di Sofia Goggia al Sestriere

Da campionessa a campionessa: Lara Magoni racconta Sofia Goggia dopo l’ultima impresa al Sestriere che l’ha vista rimontare e salire sul podio.

Sofia Goggia non somiglia a nessuno sulla neve, dipinge le curve con sicurezza, con determinazione, affronta il tracciato come una guerriera vincente senza lasciare nulla al caso…

La sua centralità le consente di osare ovunque, oggi mentre scendeva mi ha trasmesso tutta la sua forza…

Mi sono ritrovata in piedi davanti allo schermo della TV, erano anni che non provavo tutta questa adrenalina.

Quattro podi in cinque gare in tre discipline diverse. Ha 24 anni e chissà che imprese se prima e dopo i mondiali di Schladming 2013 (quarta per 5 centesimi in superG) non avesse attraversato l’inferno: quattro operazioni alle ginocchia.

Momenti difficili che non l’hanno piegata, anzi ha continuato a rialzarsi nel silenzio dei media per tornare in pista più forte che mai.
Uno splendido esempio di tenacia e caparbietà.

Velocista di pancia, è tra i pali larghi a Killington che è sbocciata (3ª) quest’anno. Una settimana dopo a Lake Louise è stata seconda in discesa e terza in superG. Sulla pista dove tre anni prima su un salto traditore cadde spappolandosi il ginocchio sinistro.
Oggi ha siglato l’ennesimo capolavoro!!!

Sofia Goggia c’è. Con una grande rimonta dal quinto al 2° posto è ancora sul podio di coppa del Mondo. Nel gigante del Sestriere, l’azzurra si è arresa solo alla francese Tessa Worley, superpotenza della specialità con il secondo successo in tre gare e oggi prima in 2’17”37, 15/100 meglio della Goggia e 29 più veloce della Gut. Per Sofia sono state due manche all’attacco, come nel suo stile. Un erroraccio nella prima manche che le aveva fatto perdere tutto il vantaggio, lo stesso ha schiacciato sull’acceleratore nella seconda.

Una ragazza spettacolare, un grande insegnamento per coloro che smettono di credere nei loro sogni…
Sofia, ti ringrazio perché queste tue imprese sono una meravigliosa iniezione di fiducia per tanti atleti…

Per tante persone!!!

Vola Sofia…continua a volare sempre più in alto!!!

Bergamo, l’Italia sono orgogliose di te!

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.