BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Blu Basket Treviglio

Informazione Pubblicitaria

La Remer Treviglio si blocca sul più bello: vince la Viola Reggio Calabria 90-88

Poco da recriminare a questa Remer Treviglio che salta con il cuore l'ostacolo ma si ferma sul più bello: a 15 secondi dalla fine Legion chiude il match e condanna i trevigliesi alla seconda sconfitta di fila.

Remer Treviglio che ancora non riesce a trovare il bandolo della matassa quando si tratta di giocare lontano dal PalaFacchetti. Sotto per quasi tutto il match, il duo Sollazzo-Marino porta avanti la squadra trevigliese nel terzo quarto, che però si ferma davanti all’ostacolo Legion, MVP della partita con i suoi 37 punti, 6 rimbalzi e 5 assist finali e vincitore del Premio Domenico Durante.

Quintetto standard per coach Vertemati, che all’inizio schiera Marino, Sollazzo e Marini, con in mezzo Sorokas e Nwououcha. La partenza è di marca reggina, con l’ex playmaker di Cecina Caroti che infila due triple che aprono la gara e portano avanti la Viola con il parziale di 9-0. Vertemati pesca il jolly Genovese dalla panchina, che con 8 punti riporta a contatto i suoi. La prima frazione continua su questi binari, con la Remer staccata di 5 punti (24-19).

La seconda frazione inizia con lo strapotere di Legion (19 punti a metà gara), che grazie alla sua fisicità riesce ad allargare il divario tra le due squadre, salito a 11 punti sul 40-26. Treviglio tenta di cambiare passo, con Marino che riesce a far girare meglio la squadra e il pallone. I liberi finali di Sollazzo valgono il 46-40 che chiude la prima parte della gara.

Al rientro dopo la pausa lunga è Fabi a portare di nuovo al largo la squadra di casa: i nero-arancio si ritrovano in breve sul +11 (56-45). Da qui parte la reazione bergamasca, con Sollazzo e Marino davvero incontenibili: i due guidano la squadra al 63-60, e con i liberi del playmaker senese si portano addirittura a -1, riaprendo la gara. Solo Legion riesce ad attaccare con costanza la difesa bianco-blu, che grazie ad una tripla di Sollazzo si è portata addirittura in vantaggio sul 67-70.

La Remer va in fuga ad’inizio ultimo quarto sul 72-80, ma da qui è black-out. Fabi e Legion risvegliano la squadra di casa grazie alle loro triple, che si riporta sotto e trova il pareggio quando manca 1′ al termine del match. Marino segna l’1/2 dalla lunetta, ma Legion è freddissimo e porta avanti la Viola sul 90-88. Treviglio cerca il tiro della vittoria, ma la sfortuna incombe e torna a casa con l’amaro in bocca.

Prossimo appuntamento domenica 11 dicembre, quando la Remer farà visita all’Eurobasket Roma.

Viola Reggio Calabria – Remer Treviglio 90-88 (24-19, 22-21, 21-30, 23-18)
Viola Reggio Calabria: Alex charles Legion 37 (9/15, 5/7), Agustin Fabi 23 (1/1, 7/11), Ivica Radic 14 (6/11, 0/0), Lorenzo Caroti 10 (2/4, 2/4), Matteo Fallucca 4 (0/1, 0/4), Celis Taflaj 2 (1/2, 0/1), Ion Lupusor 0 (0/3, 0/1), Marko Micevic 0 (0/0, 0/0), Angelo Guaccio 0 (0/0, 0/0), Roberto Marulli 0 (0/0, 0/0), Simone Ciccarello 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 10 / 16 – Rimbalzi: 30 9 + 21 (Ivica Radic 12) – Assist: 21 (Lorenzo Caroti 7)
Remer Treviglio: Adam Sollazzo 26 (8/9, 2/2), Tommaso Marino 24 (5/9, 2/6), Salvatore Genovese 18 (3/3, 4/5), Paulius Sorokas 10 (3/6, 1/1), Pierpaolo Marini 4 (2/6, 0/3), Curtis Nwohuocha 4 (2/2, 0/0), Luca Cesana 1 (0/1, 0/1), Andrea Mezzanotte 1 (0/0, 0/0), Andrea Pecchia 0 (0/0, 0/1), Nicholas Dessi’ 0 (0/0, 0/0)
Tiri liberi: 15 / 23 – Rimbalzi: 19 1 + 18 (Paulius Sorokas 8) – Assist: 20 (Adam Sollazzo 7)

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.