BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Il sindaco Gori a Le Iene: “Basta migranti a far niente, facciamoli lavorare” – VIDEO

"Migranti: un peso o una risorsa?" Il primo cittadino bergamasco risponde spiegando il proprio progetto di accoglienza

“Migranti: un peso o una risorsa?”. E’ il titolo del servizio de Le Iene andato in onda nella puntata di martedì 6 dicembre. L’inviato del programma di Italia Uno Andrea Agresti è arrivato a Bergamo e ha posto il quesito al sindaco Giorgio Gori.

I numeri sono sempre più allarmanti. Sulle coste del Meditarraneo nel 2012 sono arrivate 22mila persone, nel 2013 60mila, nel 2014 216mila, e l’anno scorso più di un milione. Gente che fugge dai propri Paesi di origine in cerca di fortuna in Europa, ma che con la chiusura delle frontiere si ritrova “costretta” a fermarsi in Italia. E spesso si ritrova ad alloggiare in associazioni caritatevoli o in alberghi, trascorrendo le proprie giornate a mangiare, dormire e a bighellonare.

Come mostrano Le Iene che visitano un centro di accoglienza bergamasco e intervistano alcuni ragazzi ospiti, che sono tuttaltro che contenti di questa situazione. “Sembra di essere in carcere”, arriva a esclamare qualcuno.

“Diamo loro 35 euro al giorno, ovviamente non in modo diretto ma per pagare vitto e alloggio – spiega Gori all’inviato – . Secondo me è giusto chiedere loro di restituire qualcosa. E’ pure educativo. Anche per gli italiani, non è bello vederli far nulla. Se li vedessero con indosso una pettorina mentre ripuliscono i boschi, ad esempio, per molti sarebbe meglio. Non lavori che si tolgono agli italiani, ma impiegarli in attività che nessuno vuole fare…”

Guarda il servizio completo cliccando QUI

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.