BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Donizetti Opera Festival, la musicologa spagnola: “Bergamo come Salisburgo: una felice scoperta”

La musicologa Lorena Jiménez che scrive per il mensile "Ritmo" e conduce un programma Play Opera alla radio Cadena Ser dà un giudizio sulla prima edizione del Donizetti Opera Festival che si è chiuso domenica 4 dicembre.

Il Donizetti Opera Festival domenica 4 dicembre ha chiuso il sipario con “La Traviata” di Verdi che ha stupito e affascinato il pubblico. Al termine di questa rassegna dedicata al musicista bergamasco, che ha visto la presenza a Bergamo di oltre una trentina di giornalisti italiani e stranieri, abbiamo incontrato la musicologa Lorena Jiménez che scrive per il mensile Ritmo e conduce il programma “Play opera” alla radio Cadena Ser.

Lorena Jimenez
Lorena Jimenez

“Il festival dedicato a Donizetti è stata una vera sorpresa per me – afferma Lorena Jiménez – In questa città Donizetti è nato, ho visto la sua tomba nella basilica di Santa Maria Maggiore, i cioccolatini a lui dedicati. Ma mi ha colpito molto la versione critica di alcune sue opere. Oltre alla rappresentazione di opere che solamente qui a Bergamo è stato possibile ammirare come ‘Olivo e Pasquale’ o ‘Rosmonda’. L’augurio che questo festival appena nato continui su questa strada, come Salisburgo per Mozart così Bergamo lo sia per Donizetti: ha tutte le carte in regola per far conoscere ancora di più al mondo la sua grandezza”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.