BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Torna l’anticiclone sull’Italia: ponte dell’Immacolata con bel tempo previsioni

Niente neve e temperature spesso oltre la media anche di 4-5 gradi: il vero freddo in questa fase rimane confinato solo sull'Europa orientale.

Torna anche quest’anno, improvviso e per certi versi inaspettato, lo spauracchio di un dicembre mite e anticiclonico, almeno nella prima parte. Giungono infatti ulteriori conferme di un’alta pressione anomala e persistente che allontanerà l’Inverno dall’Italia: anomala perchè sarà alimentata da aria sempre più calda richiamata direttamente dalle latitudini subtropicali; persistente perchè si rafforzerà nei prossimi giorni su gran parte dell’Europa centro-occidentale. Lo sottolineano i meteorologi di 3bmeteo.com.

Niente neve sulle nostre montagne e temperature spesso oltre la media, anche di oltre 4-5°C, caratterizzeranno così i prossimi giorni, ponte dell’Immacolata compreso. Una vera beffa che blocca per ora l’Inverno sul nascere: dopo infatti aver assistito a ripetute configurazioni invernali tra ottobre e novembre, ora si sono fatti molti passi indietro, complice anche un ricompattamento del vortice polare. Il vero freddo rimarrà così confinato sull’Europa orientale, dove la stagione invernale è partita decisamente in quarta. Da noi potremo avere al massimo nubi basse e qualche pioviggine e tempo a tratti piovoso al Sud e Isole, ma ancora nessuna traccia di vero Inverno.

Guardando agli anni passati, notiamo come dicembre sia stato spesso affetto dalla presenza di ‘super anticicloni’ che lo hanno trasformato in un mese piatto e decisamente poco invernale. Eclatante il caso del dicembre dello scorso anno, quando l’alta pressione ha dominato ininterrottamente per un mese, ma non è andata molto meglio anche nelle annate 2011, 2013 e 2014 ( salvo episodio freddo nella fase conclusiva ) e spesso anche prima del 2007. Unica parentesi in controcorrente la tripletta 2008-2009-2010, decisamente più dinamici e freddi, complici anche un vortice polare smembrato e un’attività solare particolarmente bassa.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.