BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Referendum: vince il No; Renzi: l’esperienza del mio governo finisce qui

Più informazioni su

Alle 23 seggi chiusi e subito via allo spoglio delle schede del referendum che ha chiamato gli italiani (e i bergamaschi) a dire la loro sulla riforma della Costituzione. sarà uno spoglio veloce anche se al voto sono andati davvero tanti, forse inaspettatamente tanti. La percentuale aggira sul 70%, con picchi soprattutto nelle regioni del Nord.

Via via Bergamonews  scriverà i risultati e nello sesso tempo in video commenterà con alcuni politici, ospiti della nostra redazione.

Ore 1.30
“Addio Renzi, gli italiani devono essere chiamati al voto al più presto. La cosa più veloce, realistica e concreta per andare subito al voto è andarci con una legge che c’è già: l’Italicum. Dalla prossima settimana inizieremo a votare online il programma di governo e in seguito la squadra di governo”. Così Beppe Grillo sul suo blog. “Evviva! Ha vinto la democrazia. La risposta degli italiani come affluenza alle urne e come indicazione è stata netta. La propaganda di regime e tutte le sue menzogne sono i primi sconfitti di questo referendum. I tempi sono cambiati. La sovranità appartiene al popolo, da oggi si inizia ad applicare veramente la nostra Costituzione”

Ore 1.25

Martedì convocata la direzione nazionale del Partito democratica

Ore 1.19

46.454 le sezioni scrutinate su 61.551: il No è al 59,43%; il Sì al 40,57

Ore 0.28

Matteo Renzi: Io ho perso, lo dico a voce alta, anche se col nodo in gola, non siamo robot. Non sono riuscito a portarvi alla vittoria. Ma ho fatto tutto quello che penso si potesse fare in questa fase. Per questo quando uno ha perso non può far finta di nulla. Non voglio vivacchiare. L’esperienza del mio governo finisce qui. Domani pomeriggio riunirò il Consiglio dei ministri e salirò al Quirinale dove consegnerò le mie dimissioni al presidente della Repubblica. Il Paese sa di poter contare su una guida salda quale quella del presidente Mattarella.

Ore 0.25

Renzi: mi assumo tutte le responsabilità della sconfitta. Chi ha lottato per il Sì non ha perso. Siate fieri di voi stessi

Ore 0.20

Matteo Renzi: positivo che così tanti cittadini si sono avvicinati alla carta costituzionale. sono fiero e  orgoglioso dell’opportunità che il parlamento ha dato ai cittadini. Viva l’Italia che partecipa e che crede nella politica. Congratulazioni ai leader del fronte del no. A loro oneri e onori: tocca a chi ha vinto avanzare per rimo proposte serie, credibili

Ore 00.10

Quasi 5 milioni di schede scrutinate: No 59,24%; Sì 40,76%

Ore 24

Elena Carnevali, deputata del Pd, in diretta a Bergamonews: “Con questi exit poll difficile immaginare che ci possa essere un recupero del Sì. Questo significa che dobbiamo prendere atto del messaggio che i cittadini ci hanno consegnato, e cioè di guardare con particolare attenzione alle riforme della Carta Costituzionale e che, nonostante sia stata fatta con strumenti legittimi (articolo 138) i cittadini ci chiedono percorsi più condivisi. E’ chiaro, visto anche le dichiarazioni di altri leader politici, che ha prevalso l’occasione un giudizio di consenso o no al governo Renzi sul merito della riforma”

Ore 23.56

A Bergamo 30 sezioni scrutinate su 965: No al 57,94% il Sì 42,06%

Ore 23.51

Pia Locatelli, deputata socialista è in redazione a Bgnews in diretta: “Sono preoccupata, se gli italiani si lamnetano della loro situazione allora non potevano votare no

Ore 23.50

Prima proiezione vede 20 punti di distanza tra il No e il Sì

Ore 23.48

2300 sezioni nazionali: No 60,32%, Sì 39,68%

Ore 23.40

1135 sezioni su 61.551: sì 39,72% pari a 151mila voti; no 60,28% pari a 230 mila voti

Ore 23.36

543 sezoni nazionali: No 60,92%; No 39,08

Ore 23.34

Affluenza definitiva a Bergamo città: 76,82%; in tutta la provincia, non ancora definitivo 77,2%

Ore 23.30

Voti nazionali in 54 sezioni su 61.551: No 54,22%, Sì 45,78

Ore 23.25

Due sezioni a  Bergamo 53,5 il No, 46,4 il Sì

Ore 23.23

Prima sezione scrutinata a Bergamo su 965: 63,6 il No, 36,3 il Sì (sono solo 68 voti)

ore 23.21

Primissime sezioni nazionale: 12 su 61.551: il No è in vantaggio 56 contro 44

Ore 23.20

Brunetta, Forza Italia: Renzi si deve dimettere

Ore 23.15

Il vicesegretario del Partito democratico Lorenzo Guerini: aspettiamo i dati, per ora abbiamo solo gli exit poll

Ore 23.10

Matteo Salvini da via Bellerio parla subito: sfidiamo la scaramanzia. Intanto grazie grazie grazie a chi ha votato. Se così fosse (cioè se davvero ha vinto il No) sarebbe un chiaro segnalo, l’opzione Renzi è stata rottamata

Ore 23.05

Sky dice 57% al No e 43 al Sì

Ore 23

I primi exit poll, da prendere con le pinze danno la vittoria al No

 

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.