BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Matite non indelebili ai seggi, le prefetture: “Segni non cancellabili dalle schede”

Le prefetture di Catania e Agrigento fanno chiarezza sul caso delle matite non indelebili che ha paralizzato alcuni seggi nell'isola: "Basta allarmismi, possono essere cancellati su un foglio bianco, non dalla scheda elettorale".

Il caso delle matite non indelebili ha paralizzato alcuni seggi in Italia: dalla denuncia del cantante Piero Pelù a quelle di Roma e della Sicilia, le segnalazioni si sono moltiplicate e diffuse a macchia d’olio con tanti elettori che si sono presentati alle rispettive sezioni armati di gomma.

Una situazione che in Sicilia, a seguito delle denunce presentate dai cittadini a Digos e carabinieri, ha costretto le prefetture di Catania e Agrigento ad intervenire spiegando come “la matita copiativa può essere cancellata da un foglio bianco, ma non dalla scheda elettorale” che, se messa alla prova della gomma, rischia di essere danneggiata irrimediabilmente, con l’elettore che diventa passibile di denuncia da parte del presidente di seggio.

Gli uffici elettorali delle due prefetture hanno invitato ad “evitare inutili allarmismi”, ricordando come “chiunque può assistere allo scrutinio dopo la chiusura dei seggi”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.