BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Juventus troppo forte: l’Atalanta va ko allo Stadium e si risveglia dal sogno

Bianconeri avanti 2-0 con Alex Sandro e Rugani dopo 19'; nella ripresa Mandzukic fa tre e chiude il match. Di Freuler, nel finale, il gol della bandiera

Niente impresa, niente tabù sfatato. Niente record. L’Atalanta torna dallo Juventus Stadium con le ossa rotte, rompe la striscia positiva e torna sulla terra: dopo sei vittorie consecutive, i nerazzurri perdono 3-1 a Torino contro una Juve spietata, che non ha toppato dopo il ko di Genova.

Troppo forti i bianconeri, troppo assenti i bergamaschi. Potrebbe essere questo il riassunto dell’anticipo della 15^ di Serie A, con i giovani terribili di Gasperini che hanno fatto vedere poco al cospetto – va detto – di una delle squadre più forti d’Italia e d’Europa.

Pronti-via e l’uno-due firmato Alex Sandro (con la complicità di Sportiello) e Rugani taglia subito le gambe a un’Atalanta che si sveglia troppo tardi, solo nel finale di tempo.

Nella ripresa la musica è la stessa: troppa Juve e nerazzurri imbambolati, con Mandzukic che di testa batte ancora Sportiello e mette definitivamente la parole fine al match.

Di Freuler, a 10′ dalla fine, il gol della bandiera su splendido assist di D’Alessandro.

Niente miracolo, dunque: l’Atalanta non supera l’esame-Stadium e torna sulla terra dopo due mesi assolutamente straordinari.

Domenica prossima l’occasione di ripartire contro l’Udinese.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di BergamoNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.