BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

“Coop x la scuola”: a Treviglio raccolti altri fondi per l’acquisto dei pc rubati alla scuola “Marta”

Domenica 27 novembre, un allegro gruppo composto da genitori, bambini e maestre della Scuola Materna “Marta” e della Scuola Primaria “Bicetti”, il plesso gerominese dell’Istituto Comprensivo De Amicis, ha colorato il Centro Commerciale Città di Treviglio, raccogliendo i bollini per l’iniziativa “Coop x la scuola”, con cui verranno riacquistati i pc recentemente rubati alla scuola Marta.

Con grande partecipazione ed entusiasmo, la comunità gerominese – e non solo – si è prodigata per raggiungere l’obiettivo prefissato, anche grazie alla collaborazione e disponibilità della Coop e dei suoi dipendenti.

Da sottolineare il bellissimo gesto di un anonimo benefattore che, saputo dell’iniziativa, domenica mattina si è recato alla Coop e ha consegnato un PC ai genitori, chiedendo di donarlo alla scuola.

Questa è la seconda parte delle azioni programmate al fine di ridare alla scuola il materiale ignobilmente sottratto.

La prima era stata la castagnata benefica organizzata il 6 novembre scorso dal Comitato di Quartiere Geromina, con cui furono raccolti circa 900 euro.

“Con l’iniziativa di domenica – spiegano gli organizzatori -, abbiamo completato la raccolta di quanto necessario per riacquistare tutto quanto era stato portato via dai ladri: diversi pc e tablet, oltre a un mixer. Con quanto raccolto, riusciremo inoltre ad aiutare i volontari dell’Abio e la maestra del reparto di Pediatria dell’Ospedale di Treviglio ad acquistare una nuova stampante, in luogo di quella vecchia e malfunzionante, che verrà usata a scopo didattico per i bambini ricoverati e costretti a perdere giorni di scuola”.

I genitori hanno anche contestualmente contattato l’Assessore all’Istruzione Giuseppina Prandina per sollecitare l’installazione di un sistema di allarme alla scuola Marta (che adesso ne è sprovvista), per evitare che atti deprecabili del genere si possano ripetere in futuro.

L’Assessore ha espresso la sua disponibilità e ha comunicato che si sarebbe subito attivata in tal senso, interessando anche l’Assessore ai Lavori Pubblici Basilio Mangano per le installazioni.

“Esprimiamo la nostra immensa soddisfazione – continuano i genitori – per questa bellissima dimostrazione di coesione e altruismo che i trevigliesi, ancora una volta, hanno saputo dare e ringraziamo tutti coloro che ci hanno supportato, anche solo con un gesto o un sorriso, in queste iniziative”.

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.