BergamoNews.it - Bergamonews notizie in tempo reale da tutta Bergamo e provincia: cronaca, politica, eventi, sport ...

Schiacciato contro il muro: papà di 43 anni muore sul lavoro

La vittima, G. R., che lavorava per una ditta bergamasca, è stato schiacciato dalla macchina elevatrice pilotata dal capocantiere mentre lavorava alla bonifica di una fabbrica tessile dismessa da tempo di Isola Dovarese.

Più informazioni su

È morto schiacciato contro un muro dal carrello elevatore manovrato dal capocantiere. Ha perso la vita così un operaio di 43 anni, di origini albanesi, venerdì 25 novembre intorno alle 8, mentre stava lavorando per una ditta bergamasca all’interno della ex Radici, una fabbrica tessile dismessa da tempo di Isola Dovarese (in provincia di Cremona).

L’uomo era impegnato in un’operazione di bonifica e rimozione dell’amianto all’interno dell’impianto che era stato rilevato da un’immobiliare.

La vittima, G. R., residente in provincia di Cuneo, sposato, con un figlio, è rimasto schiacciato tra la macchina elevatrice pilotata dal capocantiere, anche lui di origini albanesi, e la parete del fabbricato. Ancora da chiarire l’esatta dinamica dell’incidente. Dalle prime informazione pare che il mezzo si stesse muovendo in retromarcia. Probabilmente il conducente non ha visto il suo compagno.

I medici intervenuti non sono riusciti a salvare l’uomo. Sul posto sono intervenuti anche i carabinieri di Torre de’ Picenardi e gli ispettori dell’Asl.

Più informazioni su

Commenti

L'email è richiesta ma non verrà mostrata ai visitatori. Il contenuto di questo commento esprime il pensiero dell'autore e non rappresenta la linea editoriale di VareseNews.it, che rimane autonoma e indipendente. I messaggi inclusi nei commenti non sono testi giornalistici, ma post inviati dai singoli lettori che possono essere automaticamente pubblicati senza filtro preventivo. I commenti che includano uno o più link a siti esterni verranno rimossi in automatico dal sistema.